Truffa su un'assicurazione: una denuncia

Casale News ECONOMIA

La donna si sarebbe appropriata indebitamente di quattrocento euro ricevuti dal 28enne per il premio assicurativo di un autocarro, emettendo dei certificati assicurativi mai registrati in banca dati Ania.

I Carabinieri forniscono questi consigli per evitare di cadere in questo genere di truffe.

Inoltre si può verificare sul sito di Ivass, se la Compagnia di assicurazioni o l’intermediario sono iscritti negli appositi elenchi o registri e consultare l’elenco degli avvisi relativi a casi di contraffazione, società non autorizzate e siti internet non conformi alla disciplina sull’intermediazione

Una volta finito sul sito del truffatore e forniti i propri dati, il consumatore verrà quindi contattato dal truffatore, tipicamente da un numero di cellulare o mediante servizio di messaggistica, che si spaccerà per un consulente telefonico o un intermediario. (Casale News)

Su altre fonti

Così a novembre 2020 ha pagato il conveniente premio Rca di 310 euro ad una società assicurativa, stipulando il relativo contratto. La proprietaria dell’autovettura, però, sentendosi truffata, non si arrende e assistita dal legale Massimo Gozzo impugna sia il sequestro che il verbale. (Pachino News)

La proprietaria dell’autovettura, però, sentendosi truffata, non si arrende e assistita dal legale Massimo Gozzo impugna sia il sequestro che il verbale. D’ufficio è scattata una indagine per la truffa assicurativa subita online (Siracusa News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr