Primavera 1, domani il verdetto FIGC sulla riforma: i possibili scenari

Primavera 1, domani il verdetto FIGC sulla riforma: i possibili scenari
Toro News SPORT

Mercoledì 9 giugno (domani) il Consiglio Federale sarà infatti chiamato ad esprimersi sul Primavera 1 e la decisione finale coinvolgerà inevitabilmente anche il Toro.

GLI SCENARI - La certezza sulla formula del campionato dovrebbe appunto arrivare domani, con la delibera del Consiglio Federale

Un progetto approvato dalla Lega Serie A, con la palla che tornerà ora al Consiglio Federale cui spetterà l'ultima parola. (Toro News)

La notizia riportata su altri media

Sorpassati i granata, fino a ieri ancora favoriti a 1,75 e ora scivolati a 3,00, davanti al Milan che pure perde terreno e da 4,25 sale a 5 volte la posta I giallorossi, riporta Agipronews, sono a un passo dall'attaccante del Torino sul tabellone, dove l'arrivo nella Capitale è crollato da 2,75 a 1,40 in meno di 24 ore. (Calciomercato.com)

Per il serbo, il rinnovo è alle porte. Corriere Torino: Toro, bivio Sirigu. Rinnovo del contratto o una nuova avventura: il club granata attende ancora la decisione del portiere della Nazionale (Toro.it)

Poi ho avuto la fortuna di trovare Immobile con cui avevo giocato a Torino e mi ha dato una grossa mano. Andrea Belotti, all'interno della trasmissione Sogno Azzurro, parla dell'Italia in vista degli Europei: "Stare qui insieme è come stare in una grande famiglia. (Calciomercato.com)

Il Torino, Belotti e la necessità di preparare la miglior “exit strategy”

Un tormentone appena cominciato: Andrea Petagna al Toro, magari nell'affare Belotti. Nelle scorse settimane, secondo fonti di torinogranata, Petagna avrebbe detto no alla proposta del Bologna, che cerca anche Zaza. (Torino Granata)

Si spiega così il braccio di ferro ufficializzato dal presidente Urbano Cairo all’uscita dall’assemblea di Lega sui diritti tv e il calendario spezzatino: “Non ho nessuna offerta per Belotti – ha detto Cairo - Sono tanti gli incroci intorno alla maglia da centravanti della Roma. (LAROMA24)

Il contratto è in scadenza nel 2022 e per un giocatore così importante a quest’ora il rinnovo sarebbe già arrivato se ci fosse stata una ferma unità di intenti di entrambe le parti. Appare chiaro che al Torino oggi tocca il dovere di preparare in ogni caso la miglior “exit strategy” possibile per la partenza del giocatore simbolo delle ultime annate. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr