Alta tensione a Cuba: «Gli Usa stanno tentando di distruggerci»

Alta tensione a Cuba: «Gli Usa stanno tentando di distruggerci»
Corriere del Ticino ESTERI

Una richiesta questa avanzata a gran voce da molti altri Paesi, a partire dalla maggior parte degli stati dell’America Latina.

La replica di Miguel Diaz-Canel, l’uomo succeduto a Raul Castro alla presidenza del regime cubano, non si è fatta attendere: «Gli Stati Uniti volevano distruggere Cuba, ma non ci sono riusciti, nonostante abbiano speso miliardi di dollari par farlo».

«Il comunismo è fallito e Cuba è uno Stato fallito», ha attaccato Joe Biden, cavalcando l’ondata di proteste senza precedenti nell’isola. (Corriere del Ticino)

Ne parlano anche altri media

Abbiamo sentito le voci dei manifestanti che hanno raccontato la situazione di Cuba, che oltre all’emergenza covid vive una situazione economica drammatica Gli agenti di polizia presenti in piazza del Popolo venerdì pomeriggio a Ravenna hanno placato i momenti di tensione che si erano creati nella manifestazione degli esuli cubani, un centinaio, nella centrale piazza bizantina. (Teleromagna24)

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2021 - 15:28. tvsvizzera. A Cuba, dopo le proteste senza precedenti dei giorni scorsi, arrivano le prime concessioni del governo per tentare di disinnescare l'ondata di malcontento che rischia di mettere in serio pericolo il regime castrista presieduto da Miguel Díaz-Canel. (tvsvizzera.it)

Castro girava in camicia militare, circondato dal Che, e sprigionava fantasia, sberleffo, libertà Sergio Staino, quante volte è stato a Cuba? (la Repubblica)

Cuba. 100 mila in piazza all'Avana per respingere le menzogne sulla Rivoluzione

«Libertà per Cuba», hanno chiesto tenendo alta la bandiera del Paese. In tanti hanno chiesto solidarietà a favore della la sospensione dell’embargo fino alla conclusione della pandemia mondiale. (VeneziaToday)

Il primo passo intrapreso dall’amministrazione lametina è quello di essersi costituiti parte civile nel procedimento che la procura di Lamezia ha istituito sui fumi tossici dal campo Rom, nominando anche un tavolo tecnico per gli accertamenti del caso L’intera comunità di Lamezia non può sopportare più il perpetrarsi di queste dinamiche dannose e deleterie. (Corriere di Lamezia)

“Una madre mi ha detto ieri che sua figlia adolescente ha chiesto se questa fosse Cuba, vedendo con le lacrime agli occhi le immagini di atti di violenza che alcune sue amiche hanno condiviso su Facebook. (Farodiroma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr