L'oligarca russo Melnichenko ha salvato il suo patrimonio grazie alla moglie: ecco come ha schivato le sanzion

ilmessaggero.it ESTERI

Il ruolo della moglie di Melnichenko in EuroChem è stato riportato per la prima volta dal quotidiano svizzero Tages-Anzeiger

Secondo le tre fonti anonime citate dalla Reuters dal 2006 la moglie di Melnichenko era la seconda in fila dietro al marito nell'elenco dei titolari effettivi delle due società nei documenti fiduciari.

La EuroChem, con sede in Svizzera, ha confermato che Aleksandra Melnichenko ha sostituito suo marito come titolare effettivo. (ilmessaggero.it)

Su altre testate

Melnichenko aveva passato la proprietà alla moglie ed aveva subito riparato in Tanzania, scappando da Dubai dov'era di stanza. 29 maggio 2022 a. a. a. La farsa delle sanzioni europee contro gli oligarchi russi ha un nome e un cognome: Aleksandra Nikolic. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr