La Cina pronta a invadere Taiwan? Dove e come può attaccare

La Cina pronta a invadere Taiwan? Dove e come può attaccare
Altri dettagli:
QuiFinanza INTERNO

Vediamo dove e come la Cina potrebbe attaccare Taiwan, dando vita a un’escalation dello scontro diretto con gli Stati Uniti.

Dall’altra parte, Taiwan in mare dispone di 4 cacciatorpediniere, 22 fregate, 12 unità anfibie, 4 mezzi da sbarco, 2 sottomarini diesel e 44 pattugliatori costieri

Taiwan non è l’Ucraina. Riprendendo le parole dell’analista geopolitico Phillip Orchard, Taiwan non è l’Ucraina. (QuiFinanza)

Su altre testate

Roma, 5 ago. (askanews) – La Cina ha deciso di imporre sanzioni alla speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi e ad alcuni suoi parenti stretti dopo la sua visita a Taiwan, fortemente contestata da Pechino: lo riferisce la stampa locale, citando un portavoce del ministero degli Esteri cinese (Agenzia askanews)

Durante la sua visita a Seul, la speaker non ha incontrato alcuna delegazione del governo, né tanto meno il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol, perché ufficialmente in vacanza. Pelosi ha incontrato nel paese democratico l'allora presidente Park e l'allora ministro degli Esteri, Yun Byung-se. (Today.it)

Pechino non ci crede e bolla l’ingerenza degli Stati Uniti nel rapporto CinaTaiwan- rappresentata dalla visita di Nancy Pelosi sull’isola- come una grave violazione dell’integrità territoriale della Cina. (Il Fatto Quotidiano)

***Taiwan: Tokyo chiede stop immediato a operazioni militari cinesi

La compagnia aerea Singapore Airlines ha annullato i voli per e da Taiwan a causa della "crescente restrizione dello spazio aereo" dovuta alle pericolose esercitazioni militari cinesi Gli aerei e le navi da guerra cinesi hanno attraversato la 'linea mediana' dello Stretto di Taiwan nel secondo giorno di esercitazioni militari su vasta scala in risposta alla visita del 2 agosto a Taipei della presidente della Camera americana, Nancy Pelosi . (Sky Tg24 )

«In genere i tiri di missili russi avvengono verso le 4 e riprendono poi alle 6 di mattina», ci avevano detto. Alcuni dei missili sono caduti intorno alle isolette di Matsu, controllate dai taiwanesi ma a una decina di miglia nautiche dalla costa continentale cinese. (Corriere della Sera)

Chiedo ancora una volta l'interruzione immediata di queste manovre militari". "Le azioni della Cina questa volta hanno un grave impatto sulla pace e sulla stabilita' regionale - ha detto il ministro da Phnom Penh dove ha partecipato a una riunione dell'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico -. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr