Tutti gli uomini (e la donna) di Meloni per la Commissione europea

Tutti gli uomini (e la donna) di Meloni per la Commissione europea
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
EuropaToday INTERNO

Nonostante lo stallo del summit di lunedì sera a Bruxelles, i 27 Stati membri sembrano aver trovato un'intesa di massima sui nomi di chi siederà nelle quattro poltrone più importanti dell'Unione europea: la tedesca Ursula von der Leyen alla Commissione, il portoghese Antonio Costa al Consiglio, l'estone Kaja Kallas all'Alto rappresentante, e la maltese Roberto Metsola al Parlamento. Nel quartetto, non ci sono italiani, ma il nostro Paese ha diritto, come tutti gli altri, a uno dei 26 commissari che compongono, con il o la presidente, l'esecutivo Ue. (EuropaToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Ho trovato surreale che quando ci siamo incontrati nel primo consiglio successivo alle elezioni alcuni siano arrivati coi nomi senza neanche tentare prima una riflessione su quale fosse l’indicazione cittadini e quale dovesse essere il cambio di passo sulle priorità, io non interpreto la democrazia così, questi sono atteggiamenti che allontanano i cittadini. (StrettoWeb)

E d’altra parte, è da ieri che la presidente de… Una nuova sfida italiana a Parigi e Berlino. (la Repubblica)

Ve ne abbiamo dato conto alla vigilia - chiede ai leader Ue di trattare Giorgia Meloni "con il rispetto che merita" (la stessa Bloomberg che attaccò in modo duro il premier all'indomani delle elezioni politiche del 2022). (Liberoquotidiano.it)

L'avvertimento di Meloni ai leader europei: “Accordo in Consiglio o arrivano sorprese”

In un colpo solo la destra di governo “arruola” Indro Montanelli (suo malgrado), coccola la memoria di Silvio Berlusconi e corre alla corte degli Angelucci per festeggiare il cinquantesimo anniversario della nascita del Giornale. (Il Fatto Quotidiano)

Ecr, il gruppo di Fdi, arriva a contare 83 eurodeputati: si aggiungono un esponente del partito Democratici danesi, uno del partito bulgaro There is Such a People e uno del partito Unione degli agricoltori e dei verdi lituani. (il manifesto)

Non sono passate neanche quarantotto ore dalla serataccia di lunedì a Bruxelles, quella in cui la premier italiana è stata esclusa platealmente dal tavolo in cui Emmanuel Macron, … MILANO. (La Stampa)