Lotito: «Sarri? Rispettati gli impegni presi. Raggiungeremo gli obiettivi»

Lotito: «Sarri? Rispettati gli impegni presi. Raggiungeremo gli obiettivi»
Lazio News 24 SPORT

Claudio Lotito ha parlato dopo l’ufficialità di Maurizio Sarri come nuovo allenatore della Lazio.

«Abbiamo portato a termine gli impegni presi, con un allenatore che consentisse alla società di poter sviluppare e raggiungere gli obiettivi, in linea con le potenzialità e le ambizioni della società»

Le parole del presidente. Ai microfoni di Adnkronos, Claudio Lotito ha parlato della scelta di affidare la panchina della Lazio a Maurizio Sarri. (Lazio News 24)

Ne parlano anche altri media

Dopo la firma del contratto è arrivato l'annuncio social dell'approdo dell'ex Napoli sulla panchina biancoceleste. E ora, sono giunte puntuali le parole di Claudio Lotito. (La Lazio Siamo Noi)

«Quando mi prendo un impegno, sono abituato a rispettarlo - continua il Presidente Lotito - se ci fosse la possibilità di sviluppare un progetto, sarei pronto ad aiutare il Comune di Roma. (S. PIERETTI) - La Lazio sale al Campidoglio, il presidente Lotito apre allo Stadio Flaminio. (LAROMA24)

Per me un contratto è una stretta di mano, per altri… Verba volant, scripta manent». Ultime Lazio: Lotito sullo stadio. Ma Claudio Lotito ha parlato anche di altri argomenti, come la questione nuovo stadio della Lazio. (Stop and Goal)

Sarri alla Lazio, ieri pomeriggio attimi di tensione: Lotito litiga al telefono con i legali - ilNapolista

Presente, nel contratto, anche un bonus per la qualificazione in Europa League, e un altro più corposo per l'eventuale piazzamento Champions Ci sono stati alcuni passi del contratto da limare ulteriormente con gli avvocati, ma il tutto sarà definito nella giornata di oggi. (TUTTO mercato WEB)

Ad oggi il club, che non vuole andare incontro al cosiddetto esproprio proletario, ha intenzione di chiedere alla FIGC di individuare un trust che gestisca il club senza ingerenze dei due presidenti attuali Una forzatura, perchè fino al prossimo 25 giugno la proprietà gode di una deroga e niente vietava di partecipare. (tuttosalernitana.com)

Il CorSport racconta che le urla del patron attraverso una finestra aperta: «La sede deve essere a Roma, non a Milano. «La sede deve essere a Roma, non a Milano, la Lazio sta a Formello». (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr