Gosens, sogno Bundesliga sempre intatto: "Nel 2019 mi cercò lo Schalke, l'Atalanta disse no"

Gosens, sogno Bundesliga sempre intatto: Nel 2019 mi cercò lo Schalke, l'Atalanta disse no
Fcinternews.it SPORT

A un certo punto mi arriva un messaggio: 'Ciao Robin, saresti interessato allo Schalke 04?

Accostato più volte a Inter e Juventus, l'esterno dell'Atalanta Robin Gosens non ha mai fatto mistero del suo desiderio di misurarsi nella Bundesliga.

Avrei anche giocato per la mia squadra del cuore e soprattutto sarei tornato a vivere in Germania.

Purtroppo non è cambiato assolutamente nulla: l'Atalanta non ha voluto cedermi in alcun modo"

Sapevo esattamente quello che volevo: trasferirmi allo Schalke non solo avrebbe significato realizzare il mio sogno di giocare in Bundesliga. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Gosens racconta: "Dopo la Juve ho chiesto la maglia a CR7, lui non mi ha neanche guardato". vedi letture. Non solo aneddoti di mercato, tra le tante anticipazioni della sua autobiografia in uscita il prossimo 8 aprile ce n'è anche una - molto curiosa - su Cristiano Ronaldo. (TUTTO mercato WEB)

In altri casi, come il retroscena riguardante l’esterno dell’Atalanta Robin Gosens avvenuto nel corso della scorsa estate, vengono raccontati. Chissà come sarebbe andata la sua carriera se avesse firmato con lo Schalke04, dato che quel momento lo ha visto davvero vicino. (Europa Calcio)

'esterno nerazzurro dell'Atalanta, Robin Gosens ha presentato la sua nuova biografia ricordando un aneddoto che riguarda il campione della Juventus, Cristiano Ronaldo: “Una volta gli ho chiesto la maglia ma non mi ha nemmeno degnato di uno sguardo. (Tutto Atalanta)

Retroscena shock, Gosens: "Era fatta con lo Shalke04, ma l'Atalanta disse di no"

osens: "Ho chiesto la maglia a CR7 e non mi ha nemmeno guardato". "Dopo la partita contro la Juventus, ho cercato di realizzare il mio sogno di avere la maglia di Ronaldo. Sono andato via e mi sono sentito piccolo (Napoli Magazine)

Il giocatore, come accade spesso al giorno d’oggi, ha fatto curare una sua biografia in uscita giovedì prossimo, nella quale racconta un episodio avvenuto dopo una gara contro la Juventus, con protagonisti lui e Cristiano Ronaldo. (CalcioNapoli1926.it)

IL NO DELLA DEA - "Il mio agente mi disse: “Ho la soluzione migliore per te”. Trasferirmi allo Schalke non solo avrebbe realizzato il mio sogno della Bundesliga, ma anche di giocare nel mio club del cuore e, soprattutto, poter tornare a vivere in Germania". (Tutto Atalanta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr