Due pensionati di Vasto guariti dal Covid-19: “Grazie ai medici dell'USCA, vi portiamo nel cuore”

Due pensionati di Vasto guariti dal Covid-19: “Grazie ai medici dell'USCA, vi portiamo nel cuore”
www.noixvoi24.it SALUTE

Cari amici che ci avete visitato quando eravamo malati, amici da ricordare con infinita riconoscenza

Non solo, ma vogliamo segnalare la grande umanità nel sopportare e supportare anche psicologicamente le crisi di ansia non indifferenti scaturite dalla malattia, dalla paura , dalla solitudine, dall’incertezza nell’evolversi della stessa.

Esperienza terribile e tremenda, vissuta interamente a domicilio in cui compagne quotidiane sono state paura, ansia, isolamento, abbandono, fino a quando ad occuparsi clinicamente e personalmente di noi sono venuti i medici dell’USCA nelle persone del dott. (www.noixvoi24.it)

Su altre fonti

La macchina ormai è oliata. Tuttavia manca la materia prima, ossia i vaccini, e quello che sembrava essere il futuro della campagna vaccinale si è (Il Gazzettino)

E saranno ancora i medici di base a riceverli: questa settimana arriveranno le prime 550. In Lomellina. Siglata l’intesa tra la Cittadella Sociale ed Ats Pavia per poter eseguire le vaccinazioni decentrate rispetto le grandi Hub di Pavia, Vigevano e Voghera. (La Provincia Pavese)

Se non ci dovessero essere mansioni alternative, scatterà l’immediata sospensione non retribuita. La Regione Puglia ha chiesto alle Asl e agli ordini professionali dei medici, degli infermieri e dei farmacisti, gli elenchi degli operatori sanitari che ad oggi non si sono vaccinati contro il Covid 19. (ManduriaOggi)

Milano, medico attende da due mesi la vaccinazione: «Nessuno sa darmi informazioni»

L’anagrafe è richiesta anche ai datori di lavoro degli operatori che lavorano in strutture sanitarie, socio- assistenziali pubbliche o private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali medici”. (Imola Oggi)

Oltre alle vaccinazioni al personale scolastico che al 1°aprile ammontavano complessivamente a 15.635 ( fuori provincia 728; 5.400 Ravenna; 2584 Forlì; 2867 Cesena e 4056 a Rimini) i medici di Medicina Generale saranno operativi anche per somministrare i vaccini ai conviventi /caregiver delle persone disabili gravi. (News Rimini)

Si tratta di cittadini con priorità per la vaccinazione, in virtù del loro contatto con i pazienti. «Ho provato a richiederla anche in Piemonte, dove esercito la professione due giorni alla settimana (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr