Telegram acquisisce utenti dopo il down di Facebook

Tech Meteoweek.com SCIENZA E TECNOLOGIA

Telegram ha approfittato dello storico down di Facebook di lunedì scorso.

Dopo il tweet divenuto virale in cui Telegram suggeriva agli utenti di scaricare l’omonima app per restare connessi, il servizio di instant messaging è stato letteralmente preso d’assalto.

E’ boom di utenti che nello scorso lunedì nero hanno installato la app di messaggistica concorrente di WhatsApp.

Basta con i quotidiani gratis: bloccate le divulgazioni sui WhatsApp e Telegram dopo un anno di indagini. (Tech Meteoweek.com)

La notizia riportata su altri media

Il sistema di sicurezza che protegge il contenuto delle nostre chat si chiama crittografia end-to-end. Questo succede soprattutto quando usiamo WhatsApp che è l’app di messaggistica che spesso resta aperta e quindi visibile sul nostro smartphone. (Kronic)

Cosa fare per evitare che WhatsApp si esaurisca a novembre? , da una dichiarazione, che Un totale di 53 modelli di telefoni cellulari, Con iOS o Android, Non potranno utilizzare l’app da novembre 2021. (Corriere Locride)

Sfortunatamente al momento non vi sono informazioni su quando tale novità possa essere introdotta per tutti gli utenti in una versione stabile dell’app. (TuttoAndroid.net)

WABetaInfo ci da un’anteprima. I ragazzi di WABetaInfo hanno analizzato la beta di WhatsApp e hanno scoperto alcune interessanti novità, in particolare in merito ai messaggi effimeri, il cui arrivo è si già stato previsto, i quali però ora riceveranno anche ulteriori opzioni, nel dettaglio, come potete vedere in foto, parliamo della possibilità di scegliere arbitrariamente la data in cui essi non saranno più leggibili. (Tecnoandroid)

WhatsApp occupa in pianta stabile un posto tra le piattaforme di messaggistica istantanea più usate a livello globale e pertanto ci interessano particolarmente le novità che la riguardano, anche quelle che sono ancora in fase di sviluppo. (Androidworld)

WhatsApp, come utilizzare il multi-dispositivo: la nuova funzione è attiva. Da diverso tempo WhatsApp aveva annunciato a tutti gli utenti l’arrivo della funzione multi-dispositivo L’ultimo trucchetto per difendere la propria privacy è quello di nascondere l’ultimo accesso, sempre dalle Impostazioni. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr