Spread chiude a un soffio da quota 100. Moody’s abbassa le stime sulla crescita italiana

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Nel corso della giornata è stata però ripetutamente superata la soglia, anche psicologica, dei 100 punti.

Pochi giorni fa l’agenzia di rating Standard & Poor’s si era mossa in direzione opposta alzando al 5,3% la stima di crescita italiana

Regina della giornata Tim che chiude con un + 9,58% dopo aver diffuso un bilancio 2020 che ha sorpreso in positivo il mercato.

Un Btp decennale rende oggi lo 0,68%, allontanandosi così da quello 0,5% intono a cui aveva oscillato nelle scorse settimane e durante la formazione del governo Draghi. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

Secondo gli analisti, i fondi messi a disposizione dall'Ue "possono sostenere le prospettive di crescita del Paese se utilizzate in modo efficace". (PRIMAPRESS) - ROMA - Moody's taglia le previsioni di crescita per l'Italia nel 2021, riviste al 3,7% dal 5,6% stimato in precedenza a causa del rinnovo dei limiti a mobilità e imprese per l'aumento dei contagi. (PrimaPress)

Le previsioni di crescita per il… - FirenzePost : Moody’s: crescita Italia, stima al ribasso. Agenzia_Ansa : Moody's rivede al ribasso le stime del Pil Italia ma vede in Draghi una garanzia. (Zazoom Blog)

“Questi fondi – si legge nel rapporto di Moody’s – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita. (Agenpress)

l governo Draghi è una sorta di garanzia per l'utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l'Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. La stima sul 2022 è di una crescita del 4,1% (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Fabio Dragoni: vi racconto come funzionano le agenzie di rating. Condividi L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”. (Imola Oggi)

Moody’s taglia le stime sulla crescita (Di mercoledì 24 febbraio 2021) Non siamo ancora al “come prima, più di prima”, ma il segnale è tutt’altro che incoraggiante. Borse deboli - SecolodItalia1 : Lo spread risale a 100: “L’effetto Draghi” è già finito. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr