Novak Djokovic, il governo australiano revoca il visto - Foto - Kikapress.com

Novak Djokovic, il governo australiano revoca il visto - Foto - Kikapress.com
Più informazioni:
Kikapress SALUTE

Nel prendere questa decisione, ho considerato attentamente le informazioni fornitemi dal Dipartimento degli affari interni, dall’Australian Border Force e dal signor Djokovic.

Djokovic positivo al Covid, poche ore prima era a un concerto. Naturalmente Novak Djokovic, il suo entourage e la sua combattiva famiglia non si danno per vinti: i suoi avvocati preparano un'ingiunzione immediata contro la nuova disposizione governativa per evitare l’obbligo di lasciare immediatamente l’Australia

Il giudice ha disposto la restituzione del passaporto al tennista serbo. (Kikapress)

Ne parlano anche altre testate

Il sorteggio, effettuato stamattina alle 5:00, ora italiana, ha visto il serbo essere accoppiato al connazionale Miomir Kecmanovic (numero 78 al mondo). Novak Djokovic, of Serbia, reacts after losing a point to Daniil Medvedev, of Russia, during the men’s singles final of the US Open tennis championships, Sunday, Sept (StadioSport.it)

Era auspicabile, nondimeno, avere la certezza sulla partecipazione del numero 1 del mondo all’Open d’Australia prima della compilazione del tabellone. IL QUARTO DEI RUSSI – Neanche Gianluca Mager può sorridere, “chiuso” in primo turno da Andrey Rublev, nell’ultimo quarto di tabellone, quello dei russi. (Tennis Circus)

Sembrerebbe che la telenovela “Djokovic in Australia” sia destinata a proseguire ancora per molto tempo. Secondo la sua reale dichiarazione, Djokovic ha ammesso di aver infranto le regole Covid della Serbia, essendo stato visto in giro nonostante fosse consapevolmente risultato positivo. (La Settimana TV)

Quello che sappiamo: Novak Djokovic e l'Australian Open Chronology

Djokovic esegue un test antigenico rapido – che è negativo – e, secondo Djokovic, esegue anche il test PCR ufficiale e approvato “con estrema cautela”. L’Australian Border Force (ABF) sta indagando se Djokovic abbia presentato un avviso di viaggio falso prima di arrivare in Australia. (Altrospettacolo)

Il suo test antigenico era negativo e aveva fatto un test PCR per grande cautela. Ciò è stato preceduto dall’annuncio del ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke che avrebbe continuato a considerare l’annullamento del visto di Djokovic. (Italnews)

Djokovic esegue un test rapido dell’antigene – che è negativo – e esegue il test PCR ufficiale e approvato “con estrema cautela”, secondo il rapporto di Djokovic. Al 34enne Djokovic è stato rilasciato un visto d’ingresso temporaneo australiano per partecipare al nove volte Australian Open. (SannioPage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr