L'Empoli torna in serie A, la città è in festa

L'Empoli torna in serie A, la città è in festa
La Repubblica Firenze.it SPORT

L'Empoli torna in serie A, la città è in festa di Matteo Dovellini. L'immagine è tratta dalla pagina Facebook dell'Empoli. Con un secco 4-0 al Cosenza la squadra riconquista i piani alti del campionato di calcio due anni dopo la retrocessione

(La Repubblica Firenze.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Qualcuno aveva dipinto lo scorso campionato come fallimentare, ma abbiamo posto le basi per dimostrare oggi chi siamo. Credo che il merito sia di una famiglia che si è voluta bene fin dall'inizio, ha saputo soffrire. (Firenze Viola)

Il presidente del Napoli mi ha chiamato quando ci siamo sfidati in Coppa Italia, ci ha fatto i complimenti. De Laurentiis non me lo ha ancora chiesto. (Tutto Napoli)

L’attuale direttore sportivo dell’Empoli, accostato anche ai viola, ha parlato del proprio futuro. Pietro Accardi, direttore sportivo dell’Empoli, dopo la promozione in A ottenuta sul campo ha parlato a pianteaempoli. (Fiorentina.it)

Cosenza, Occhiuzzi: "Testa al Monza. Proveremo a metterli in difficoltà come all'andata"

Tutti in campo per i primi verdetti: dopo la retrocessione aritmetica della Virtus Entella in Serie C,. I marchigiani pareggiano 2-2 sul campo della, che perde il treno playoff: segnano Cionek, Bajic (11 in B), Sabiri (8 in B) e Montalto. (Calciomercato.com)

L’Empoli non sbaglia il secondo match point nel giro di quattro giorni e torna in serie A a distanza di due stagioni. Primi in classifica praticamente per tutto il campionato, i toscani coronano il loro dominio con la promozione matematica arrivata con un paio di giornate d’anticipo. (Corriere della Sera)

I rossoblù sono sedicesimi in classifica e ad oggi, vista la differenza di punti con la quindicesima, non disputerebbero i playoff. Ci sono ancora due gare da giocare, ora testa al Monza cercando di ripetere la partita dell’andata dove li abbiamo messi spesso in difficoltà (Calcio Lecce)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr