Video: I docenti del Liceo Nuzzi si vaccinano: "Così iniziamo la ripresa"

Video: I docenti del Liceo Nuzzi si vaccinano: Così iniziamo la ripresa
AndriaViva SALUTE

Ad Andria due i luoghi scelti per la somministrazione dei vaccini Astrazeneca: il centro Dopo di noi nella villa comunale e il liceo classico Carlo Troya.

I docenti del Liceo Nuzzi si vaccinano: "Così iniziamo la ripresa". Un gruppo di docenti del Liceo scientifico Nuzzi di Andria si sono vaccinati, stamattina insieme a quasi 200 colleghi, nel primo vaccineday della scuola.

Nei prossimi giorni andrà avanti la campagna per rientrare a scuola in sicurezza

(AndriaViva)

Su altre testate

Stamattina abbiamo vaccinato 600 anziani, nel pomeriggio 400 tra insegnanti e personale scolastico. Il successo della campagna vaccinale - aggiunge Verdoliva, che trascorre il pomeriggio alla Mostra d’Oltremare soprintendendo all’organizzazione e spiegando ai docenti ogni dettaglio - si basa sul principio delle tre Q: quali vaccini, quanti vaccini, quando arrivano i vaccini. (La Repubblica)

L’azienda sanitaria ha raccolto oltre 10mila adesioni in soli due giorni. « Tutti noi respiriamo la voglia di riconquistare un po’ di normalità » , sottolinea Luisa Mattana, dirigente del Riccati di Treviso. (Il Gazzettino)

Sul completo ritorno in aula degli studenti, Bianchi sottolinea: "Dobbiamo essere molto cauti perchè la sfida del virus è ancora alta. La prima cosa da fare è vaccinare tutti gli insegnanti e il personale, anche i più grandi di età. (Gazzetta di Parma)

Vaccini, parte la fase 2: tocca a over80, docenti e forze dell’ordine

“Non sono una fautrice delle vaccinazioni, di solito – spiega la docente – mia figlia l’ho vaccinata tardi, ma questa è una situazione insolita e il vaccino lo facciamo subito”. Molti insegnanti restano preoccupati ma confidano nel vaccino: “Io lavoro alla scuola dell’infanzia – spiega un’altra insegnante – e quindi sono stata sempre in presenza, anche quando tutto il resto della scuola era in dad. (Salernonotizie.it)

Se i vaccini arivassero in numero adeguato potremmo arrivare anche a 20mila al giorno, riuscendo a coprire il 70 per cento della popolazione entro giugno" Dopo il personale sanitario e gli over-80, alla Mostra d'Oltramere di Napoli è arrivato il turno de personale scolastico per la somministrazione del vaccino anti-Covid. (NapoliToday)

Le persone do­vranno recarsi nell’orario e nella struttura indicati in fase di prenotazione per ricevere la prima dose di vaccino. A Massafra, presso il polivalente; a Mot­tola, l’ambulatorio vaccinale; a Palagiano e Statte presso i rispettivi poliambulatori del distretto socio sanitario. (TarantoBuonaSera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr