Buccinasco non era tranquilla: la ‘ndrangheta non è mai andata via, ma forse ne abbiamo parlato poco

Buccinasco non era tranquilla: la ‘ndrangheta non è mai andata via, ma forse ne abbiamo parlato poco
Fanpage.it INTERNO

Non è mai andata via, la ‘ndrangheta, da Buccinasco e se si è ammorbidita l’attenzione nei suoi confronti, contribuendo a un’ingiustificata pacificazione generale, i motivi sono da cercare altrove.

No, Buccinasco non era tranquilla.

Giuseppe Perre invece è parente del clan di ‘ndrangheta Sergi (da parte di madre) e dei Marmando.

No, Buccinasco non era tranquilla

(Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

«Dum Dum» si è tinto i capelli di rosso per non farsi riconoscere. Il 15 gennaio 1978 «Dum Dum» viene sorpreso nel suo covo dai carabinieri: sta dormendo con una rivoltella a tamburo calibro 45 sotto il cuscino. (Corriere Milano)

Caduto rovinosamente sull'asfalto l'uomo è stato immediatamente soccorso con l'ausilio anche di un'eliambulanza Sparatoria a Buccinasco, è omicidio: morto un broker della droga. (Prima Treviglio)

Quella parte di provincia milanese è considerata storicamente territorio dei clan della ‘Ndrangheta calabrese Salvaggio è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Rozzano, dov’è morto un paio di ore dopo. (Il Riformista)

Omicidio Buccinasco, il telefono criptato della vittima e l’arma usata dai killer: cosa si sa finora

Il sindaco ha anche telefonato alla ex moglie della vittima per porgergli le condoglianze della comunità: "Siamo nella Platì del Nord - ricorda -. Buccinasco (Milano) - "A Buccinasco si sta consumando una nuova guerra di mafia, un cambio di potere ed evidentemente era necessario mandare un messaggio ben chiaro e alla luce del sole". (IL GIORNO)

Ma finora gli 'affari' della criminalità organizzata erano rimasti sotto traccia: "L'ultimo morto ammazzato risale alla fine degli anni '80". "Adesso bisogna capire perché dopo decenni qui si ricomincia a sparare. (Tiscali.it)

Omicidio Buccinasco, il telefono criptato della vittima e l’arma usata dai killer: cosa si sa finora Proseguono le indagini dei carabinieri che stanno cercando di dare un nome e un volto ai killer che ieri mattina hanno freddato in pieno centro a Buccinasco il boss del narcotraffico Paolo Salvaggio. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr