730 precompilato: credito in compensazione oltre la soglia di 5.000 euro

InvestireOggi.it ECONOMIA

Anche se l’eventuale credito indicato in compensazione nel quadro I non è superiore a 5.000 euro.

Il visto di conformità sul 730. Tuttavia per il 730 ci sono delle sostanziali differenze rispetto al modello Redditi.

Fino a 5.000 €, la compensazione orizzontale ( ad esempio Irpef su Iva, Ires su Iva ecc) può avvenire liberamente.

E’ lecito chiedersi come comportarsi laddove dal nostro 730 precompilato risulta un credito da utilizzare in compensazione orizzontale per un importo superiore a 5. (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altre fonti

Il 10 maggio arriva modello 730 precompilato per i redditi 2020. 730 precompilato dal 10 maggio. Secondo quanto è stato dichiarato dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, nel 2020 circa 3,8 milioni di contribuenti hanno utilizzato la procedura disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate; si tratta di un trend indiscutibilmente positivo. (InvestireOggi.it)

Modello 730/2021, 1 miliardo di dati nella precompilata dell’Agenzia delle Entrate. Nel 2020 circa 3,8 milioni di contribuenti hanno trasmesso il modello 730 precompilato direttamente, tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate e, di queste, il 20 per cento circa è stato trasmesso senza modifiche da parte dei contribuenti. (Informazione Fiscale)

Per questo abbiamo deciso di dare una possibilità ulteriore ai cittadini con disabilità che devono chiedere il pass sosta. Lo sportello per il pubblico resta aperto in via Sile, la nostra nuova sede, ma ciascuno da ovunque potrà chiedere il rilascio o rinnovo dei pass disabili senza venire da noi”. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il modello 730/2021 fa riferimento ai redditi prodotti nel corso del 2020 e può essere presentato attraverso differenti modalità. La dichiarazione precompilata permette di facilitare il passaggio compilativo, riportando già una impostazione di base con i dati relativi al 2020. (Notizieora.it)

Anche se il 730 precompilato presenta numerosi dati inseriti in automatico dall’amministrazione fiscale si consiglia, sempre, di confrontare questi dati per assicurarci della loro conformità I contribuenti, infatti, potranno iniziare a consultare il proprio modello 730 precompilato a partire dal 10 maggio 2021. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr