Il Fisco controllerà tutto: chi sono i primi a rischio

il Giornale ECONOMIA

I primi ad essere messi sotto controllo - si legge sul loro sito - saranno coloro che hanno usufruito dei bonus erogati a seguito del blocco totale delle attività ". "

Il tema è questo: “ È un intervento legislativo che ci richiede l’Ue a fronte del Recovery, parte tutto da lì ”.

Machine learning e text mining sono soltanto alcuni dei termini che impareremo ad utilizzare nel prossimo futuro con tutte le problematiche amministrative e giuridiche che, una tale macchina, inevitabilmente causerà. (il Giornale)

La notizia riportata su altri giornali

In questo intervento puntiamo il mouse sulla gestione degli avvisi bonari, alla luce delle ultime novità normative: i contribuenti che hanno subito una calo del fatturato del 33% a causa dell'emergenza Covid possono definire in via agevolata anche gli avvisi bonari. (Commercialista Telematico)

La sottofatturazione fa scattare l’accertamento induttivo, che prescinde dalla contabilità ritenendola inattendibile e ricostruisce i ricavi attraverso presunzioni. (La Legge per Tutti)

Una prestazione deve essere considerata accessoria ad una prestazione principale quando essa non costituisce per la clientela un fine a sé stante, bensì il mezzo per fruire nelle migliori condizioni del servizio principale offerto dal prestatore Tale regola generale, tuttavia, può essere derogata in presenza di operazioni complesse in relazione alle quali è necessario verificare se le stesse costituiscano, da un punto di vista economico-funzionale, un unicum inscindibile. (Ipsoa)

Quanti anni può andare indietro il Fisco? Se il contribuente invece ha presentato la dichiarazione dei redditi ma questa non riporta in modo corretto i redditi percepiti o indica dei costi non sostenuti, il Fisco può andare indietro di 6 anni (La Legge per Tutti)

Il rapporto Fisco-contribuente viene messo a dura prova dalle ultime novità: l’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani ha fatto il cosiddetto test della telefonata con l’Agenzia delle Entrate. L’Osservatorio in effetti sottolinea come esista una correlazione negativa tra il punteggio dell’ufficio e la grandezza della provincia di riferimento (Money.it)

Nel mirino professionisti e piccole e medie imprese: circa 100 mila gli accertamenti in attesa di arrivare a destinazione. Un’imponente ondata di controlli con obiettivi ben definiti:. combattere l’ evasione ;. (I-Dome.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr