Decreto Aiuti Bis Cento euro in busta paga e pensioni rivalutate Ossigeno per le bollette

Decreto Aiuti Bis Cento euro in busta paga e pensioni rivalutate Ossigeno per le bollette
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

E l’anticipo del conguaglio dello 0,2 comporterebbe un aumento sull’anno di 1 euro al mese ogni 500 euro.

Per i pensionati la rivalutazione del 2% comporterebbe un aumento nei 3 mesi di 10 euro ogni 500 euro di pensione.

Si stabilisce anche l’anticipo di tre mesi della rivalutazione delle pensioni, con gli assegni che aumenteranno del 2% da ottobre.

Avranno diritto a un assegno annuale ad personam di importo pari a 5.650 euro" che si somma allo stipendio

Un anticipo della rivalutazione delle pensioni da ottobre del 2%: con un incremento di 10 euro ogni 500 euro di assegno. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altri giornali

L’autorizzazione è disposta sulla base di una valutazione volta ad escludere, alla luce delle più aggiornate cognizioni informatiche, fatti salvi i fattori imprevisti e imprevedibili”, la lesione degli interessi nazionali. (LaPresse)

Il Decreto Aiuti bis è atteso in Consiglio dei Ministri giovedì 4 agosto. Taglio del cuneo fiscale a un bivio. Il taglio del cuneo fiscale sul lavoro dipendente vede due ipotesi allo studio. (PMI.it)

(LaPresse) – I proventi della liquidazione dell’ex Alitalia, destinati “prioritariamente al soddisfacimento in prededuzione dei crediti verso lo Stato” saranno calcolati “al netto del completamento della liquidazione e degli oneri di struttura, gestione e funzionamento dell’amministrazione straordinaria, nonché dell’indennizzo ai titolari di titoli di viaggio, di voucher o analoghi titoli emessi dall’amministrazione straordinaria”. (LaPresse)

Pensioni e stipendi aumentati, ecco il piano del Governo

Dl Aiuti bis: nuovo taglio del cuneo fiscale e bonus benzina. Il nuovo taglio al cuneo fiscale e la proroga del bonus benzina: questi due dei punti previsti nel dl aiuti bis, ai quali si associa anche la rivalutazione delle pensioni. (Nanopress)

L’amento dello stipendio non sarà tuttavia definitivo: il taglio dei contributi dovrebbe avere una durata di sei mesi, praticamente sino alla fine del 2022. Ma anche gli insegnanti neo-assunti ed ad inizio carriera (oppure chi fruisce di un corposo part-time). (Tecnica della Scuola)

In sostanza è questo quanto previsto dal Dl aiuti bis, atteso in Cdm domani, sul capitolo lavoro e pensioni Domani il Consiglio dei Ministri dovrà ufficialmente decidere il da farsi sul Decreto aiuti bis, che sta tenendo banco da giorni e riempiendo l’agenda di Governo. (La Legge per Tutti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr