Coronavirus, no alla riapertura di palestre e piscine: il CTS da Draghi

Coronavirus, no alla riapertura di palestre e piscine: il CTS da Draghi
Tutto Napoli INTERNO

Per il CTS, l'impianto del DPCM in scadenza è dunque da riconfermare in toto

Come riporta Repubblica, il Comitato Tecnico Scientifico non nasconde la sua preoccupazione per il rialzo dei contagi e avrebbe consigliato al Premier Mario Draghi di mantenere la linea della prudenza.

Quintdi niente riapertura di piscine e palestre, neanche per corsi individuali o per terapie riabilitative, no all'apertura di sale gioco e sale bingo e ai corsi pomeridiani per bambini. (Tutto Napoli)

Ne parlano anche altre fonti

Riapertura palestre, quando? Proprio il CTS avrebbe dato parere negativo alla possibile riapertura delle palestre. (BlogLive.it)

Secondo il Comitato tecnico scientifico l’impianto del Dpcm che scadrà il 5 marzo sarebbe da confermare, allungando i tempi di chiusura di palestre e piscine almeno per qualche altra settimana. Per il momento il governo pare sposare la via della prudenza indicata. (AvellinoToday)

Insomma, il Cts sostiene l’ala rigorista del governo e fosse per lui, il Dpcm in scadenza il 5 marzo andrebbe riconfermato fino a Pasqua No a sale giochi e sale bingo. (Vanity Fair Italia)

Nuovo Dpcm: palestre e cinema ancora chiusi. Restrizioni per le seconde case

E così si va verso la decisione di prorogare l'esistente almeno sino alla fine di marzo ma è probabile che si possa andare oltre la settimana pasquale. Fuori provincia - Misure allentate nel prossimo Dpcm, il primo firmato dal presidente del Consiglio Mario Draghi? (Città della Spezia)

Draghi, il nuovo Dpcm sino al 6 aprile: “Palestre e piscine chiuse un altro mese, sui ristoranti dialogo aperto”. Palestre e piscine restano chiuse, qualcosa si muove sui ristoranti. (Casteddu Online)

Zona arancione scuro da giovedì 25 febbraio anche per 14 Comuni dell'Emilia Romagna. In questo scenario, comunque, l'ipotesi di una zona arancione estesa a tutta l'Italia sembra tuttavia non convincere. (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr