Vaccino Reithera, "Candidati da tutta Italia". Le fiale a Cona per la sperimentazione

Vaccino Reithera, Candidati da tutta Italia. Le fiale a Cona per la sperimentazione
il Resto del Carlino INTERNO

Oltre che per il desiderio di ottenere, in qualche modo, un vaccino, anche perché l’Azienda Ospedaliera Universitaria è di fatto l’unico centro sulla dorsale adriatica.

E da quando l’Azienda Ospedaliera Universitaria è stata inserita tra i 26 centri italiani ammessi allo studio, è scattata la corsa.

Lo è anche per l’Azienda Ospedaliera, inserita tra i centri di riferimento in questa sperimentazione

Ferrara, 7 aprile 2021 - Arrivano oggi, a Cona, le fiale di Reithera, il vaccino italiano che verrà sperimentato – su un campione di volontari – in vista del possibile (e per ora, futuribile) utilizzo sulla popolazione. (il Resto del Carlino)

Su altre testate

Infine, sono 437 le persone seguite al domicilio. Era dal 23 marzo che i positivi attivi in Repubblica non scendevano sotto quota 500. (San Marino Rtv)

Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. (Libertas San Marino)

Attualmente a San Marino circa un terzo della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Attualità. Repubblica San Marino. | 18:37 - 06 Aprile 2021. Vaccino russo Gam-Covid-Vac, cosiddetto Sputnik. (AltaRimini)

Reithera e Sputnik, parte la sperimentazione a Ferrara

Nella “Serenissima” Repubblica, i cittadini che si vaccinano con Sputnik V, circa 10.000, previo consenso, vengono monitorati per la risposta anticorpale in occasione della seconda dose vaccinale e a tre settimane di distanza da essa. (Estense.com)

Intanto nella notte sono arrivate oltre 35 mila dosi di Sputnik, tra prima e seconda dose Dopo le festività pasquali, il 'cruscotto' dell'Iss mostra un netto calo dei contagiati: sono 472. (San Marino Rtv)

Una volta identificata la platea all’interno della quale arruolare i candidati, dovrebbero essere definiti gli appuntamenti, che – essendo il progetto già stato avviato da altre università e centri di ricerca – dovrebbero essere comunicati a breve. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr