Coronavirus, lieve flessione dei casi attivi: nel Forlivese in 78 alle prese col covid, sei comuni a quota zero

Coronavirus, lieve flessione dei casi attivi: nel Forlivese in 78 alle prese col covid, sei comuni a quota zero
ForlìToday SPORT

Vi sono stati 16 guariti, di cui sette a Forlì, uno a Bertinoro, tre Modigliana, uno a Forlimpopoli e quattro a Meldola.

I casi attivi sono 75, tutti senza necessità di ricovero (tra cui sei fuori ambito)

Si è passati infatti dai 153 del 12 luglio ai 121 di lunedì, con un solo paziente ricoverato con sintomi a Forlì.

Lieve flessione dei casi attivi da covid-19 in provincia di Forlì-Cesena.

Sono sei i comuni del Forlivese ancora covid free: si tratta di Dovadola, Galeata, Portico, Premilcuore, Rocca San Casciano e Tredozio (ForlìToday)

Su altri giornali

"Abbiamo fatto le analisi degli ultimi 122 tamponi nuovi positivi e consecutivi e questi sono i risultati: oltre la metà con variante delta, 117 non vaccinate, 5 erano vaccinate di cui 2 con ciclo completo pfizer, 1 con ciclo completo AstraZeneca e le rimanenti due avevano fatto una sola dose di vaccino. (Primocanale)

Intanto si raggiungono le 6,4 milioni di somministrazioni di vaccino. L’incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l’incidenza complessiva. (LatinaQuotidiano.it)

CORONAVIRUS, NUOVO FOCOLAIO DI VARIANTE DELTA NELL’OSPEDALE ITALIANO. Gruppo di 70 persone sottoposto al contact tracing. Nelle scorse ore, dunque, è arrivata la conferma: il focolaio scoppiato dopo le due feste private tenute a Jesolo e Treviso è un focolaio di variante Delta. (Centro Meteo italiano)

Coronavirus, rilevati nuovi sintomi di contagio da variante Delta: ecco tutti i dettagli

Intanto la variante Delta è arrivata a rappresentare oltre il 60% delle positività nel Lazio. Lazio: “Tra gli over50 l’incidenza casi è 10 volte inferiore”. (Quotidiano Sanità)

Covid: le zone a rischio zona gialla. Secondo quanto riportato da FanPage le regioni a maggiore rischio di tornare in zona gialla sarebbero Lazio, Sardegna, Sicilia e Veneto. Saranno questi i passaggi che potrebbero definire i dettagli finali per quanto concerne non solo la zona gialla. (Amalfi Notizie)

ECCO I NUOVI CRITERI PER ENTRARE IN ZONA GIALLA. CONTINUA A LEGGERE Per riaprire la società con una maggiore velocità ed equità, bisogna migliorare il controllo dei contagi. (Centro Meteo italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr