Da oggi i nuovi colori: Italia in giallo, Val d'Aosta rossa, Sicilia e Calabria restano arancioni

Da oggi i nuovi colori: Italia in giallo, Val d'Aosta rossa, Sicilia e Calabria restano arancioni
Gazzetta del Sud INTERNO

Zona arancione: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna

Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla.

Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna (che lascia quindi il rosso).

(Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altri giornali

Tre Regioni (contro 4 della settimana precedente) hanno un Rt puntuale maggiore di uno 30 aprile 2021 a. a. a. Valle d'Aosta in zona rossa, Sardegna in arancione e Puglia in bilico tra giallo e arancione. (Corriere dell'Umbria)

La seconda e la terza iniziativa si prefiggono l’obiettivo di adattare le misure nazionali alla peculiarità del territorio regionale. Riteniamo che adottando queste tre iniziative si potrà finalmente dare una boccata di ossigeno a un territorio, come quello valdostano, duramente martoriato dalle conseguenze della pandemia e da limitazioni che spesso appaiono prive di senso (gazzettamatin.com)

Come si temeva la Valle d’Aosta è costretta a tornare in zona rossa per il superamento dei 250 casi ogni 100 mila abitanti, come prevedono i decreti più recenti se l’incidenza supera tale soglia la zona rossa è automatica. (Sputnik Italia)

Coronavirus: la Sardegna torna in zona arancione e la Valle d'Aosta in zona rossa

Tutte le altre regioni e Province Autonome sono da considerarsi invece in area gialla, eccezion fatta per alcuni lockdown decretati a livello locale in determinati Comuni. (aggiornamento di Alessandro Nidi). (Il Sussidiario.net)

Non a caso Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, ha usato un aggettivo preciso per definire la situazione: «è impegnativa». Rispetto alla settimana scorsa le modifiche sono minime: la Sardegna passa da rosso ad arancione e la Valle d'Aosta sale in fascia rossa per l'ennesima volta. (ilmessaggero.it)

Tuttavia i provvedimenti fanno salve eventuali misure più restrittive già adottate sui territori. A cura della Redazione. Ministero della Salute, ordinanza 30/04/2021 (Gazzetta Ufficiale 30/04/2021, n. (Ipsoa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr