È giusto vaccinare i bambini e gli adolescenti?

Today.it ECONOMIA

"Sarebbe già prudente sotto i 12 anni limitare il vaccino anti-Covid alle categorie a rischio e stare a osservare.

La prima considerazione da fare è relativa al rischio di ammalarsi gravemente di Covid che in queste fasce di età è molto basso.

Sotto i 12 anni aspetterei anche perché non credo sia una fascia necessaria per raggiungere l'immunità di gregge"

È giusto vaccinare contro il Covid anche i bambini e gli adolescenti?

Tant'è che in Italia sotto i 12 anni non si è registrato nessun decesso. (Today.it)

Ne parlano anche altri giornali

Si tratta di un uomo di 86 anni che è morto 4 settimane dopo la somministrazione della prima dose per insufficienza renale e respiratoria acuta. Sebbene non abbia mostrato alcun sintomo specifico legato al Covid, è risultato positivo al tampone prima di morire. (Il Sussidiario.net)

E dopo 3 mesi cosa è accaduto? Mancano ancora dati confermati circa il cut-off, cioè il titolo anticorpale minimo per essere protetti (MilanoToday.it)

Massimo è morto a 58 anni per una malattia al fegato dieci giorni dopo la prima dose del vaccino Pfizer. Bonfigli era andato regolarmente al lavoro fino a quando ha avuto il malessere e una decina di giorni fa aveva fatto la prima dose di vaccino Pzifer e per alcuni giorni aveva avuto un po' di febbre. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr