Covid, membro Cts: "Terremoto per 16 mesi, sì obbligo vaccinale"

Covid, membro Cts: Terremoto per 16 mesi, sì obbligo vaccinale
Virgilio Notizie INTERNO

“Nel Cts non se ne è mai discusso, ma secondo me andrebbe messo l’obbligo vaccinale”, ha aggiunto.

Covid, membro Cts: "Terremoto per 16 mesi, sì obbligo vaccinale" Il membro del Cts Sergio Abrignani sostiene che ci debba essere l'obbligo di vaccinazione e invita a prepararsi a una lunga convivenza con il Covid. Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico (Cts), ospite di ‘Mezz’ora in più su Rai3 ha rilasciato delle dichiarazioni molto nette sulla pandemia e sui vaccini. (Virgilio Notizie)

Ne parlano anche altri giornali

Lo ha detto Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico, ospite di 'Mezz'ora in più' su Rai3. "Dobbiamo essere pronti a pensare a un mondo in cui si conviverà con questo virus. (Adnkronos)

I ragazzi hanno sofferto molto, privati delle loro libertà, e capiranno che ora devono partecipare alla ricostruzione della normalità". Abrignani è d'accordo, oppure pensa come il collega Anthony Fauci che l'immunità di gregge sia un traguardo irraggiungibile? (Adnkronos)

Non c’è un correlato di protezione dall’infezione, cioè non sappiamo quale sia il livello al di sopra di quale vi è protezione «È vero, gli adolescenti non sono vittime del Covid e difficilmente hanno forme severe di malattia, ma vengono contagiati e a loro volta contagiano. (Corriere della Sera)

Vaccini, Moratti: Difficile pensare a obbligo, meglio incentivi

Intervista al Corriere della Sera Coronavirus, Abrignani: con i giovani vaccinati stop alle varianti "Se non si vaccinassero il virus circolerebbe di più creando appunto problemi di sanità pubblica", ricorda l'immunologo del Comitato tecnico scientifico. (Rai News)

(LaPresse) – “La salute è bene pubblico, ma anche individuale, è difficile pensare a un obbligo vaccinale, meglio incentivi e disincentivi. Per esempio il green pass è grande incentivo perché in Europa si potrà viaggiare avendo fatto il vaccino”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr