Arrivano i “docenti esperti”, Forza Italia plaude ma vuole di più: “Permanenza a scuola deve essere prevista per l’intero ciclo scolastico”

Arrivano i “docenti esperti”, Forza Italia plaude ma vuole di più: “Permanenza a scuola deve essere prevista per l’intero ciclo scolastico”
Più informazioni:
Orizzonte Scuola INTERNO

Da un lato “Forza Italia plaude a questo principio previsto da tutte le Proposte di Legge da noi presentate anche in questa Legislatura e richiesto pure con emendamenti specifici alla legge 79/2022“.

Si rompe la diga dell’uniformità della prestazione e della retribuzione degli insegnanti.

Lo scrive Valentina Aprea, responsabile scuola di Forza Italia, a proposito dell’inserimento nel decreto aiuti bis della norma, prevista dalla legge 76/22, che prevede l’inserimento dei docenti “esperti”. (Orizzonte Scuola)

Su altri giornali

Pubblicità Vogliamo lo stralcio del provvedimento delle misure che riguardano la scuola, che vanno riportate a materia contrattuale, individuando le risorse per chiudere il negoziato per il contratto di un milione di persone". (La Sicilia)

La cappa della cultura accademica continua a soffocare la vitalità della scuola: l’individualità è l’intangibile riferimento. La disposizione governativa sorvola su questa mancanza: la figura del docente esperto rappresenta l’esplicita accettazione della devianza gestionale (Orizzonte Scuola)

«È evidente che si trovano i soldi per tutto tranne che per il rinnovo del contratto scaduto da oltre 3 anni». «La scuola – sostengono Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola, Gilda e Snals – non può andare avanti con ottomila docenti esperti, mentre funziona quotidianamente con centinaia di migliaia di docenti sottopagati». (FLC CGIL)

Dl Aiuti bis, arriva "docente esperto", bonus 5.650 euro all'anno

Ebbene sì: anche nel mondo della scuola entra un po’ di sana meritocrazia (almeno sulla carta). I corsi di formazione, terminati i quali si può accedere al «bonus», sono aperti a tutti gli insegnanti e comportano la qualifica di docente esperto, che non comporta differenti funzioni ma che semplicemente attesta la maggiore formazione compiuta. (La Legge per Tutti)

Prevista una «una tantum» accessoria da stabilire con i contratti tra il «10 e il 20%» per chi completa un percorso triennale. (leggo.it)

Roma, 4 ago. (askanews) – “I docenti di ruolo che abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili” possono “accedere alla qualifica di docente esperto e maturano conseguentemente il diritto ad un assegno annuale ad personam di importo pari a 5. (Agenzia askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr