La spinta del governo dietro alla riforma. Draghi: “Ora più equità”

la Repubblica INTERNO

«Saluto con grande soddisfazione l’accordo sulla tassazione delle multinazionali raggiunto a Londra.

A sera il premier Mario Draghi esprime così il suo plauso per il risultato raggiunto al G7 dei ministri delle Finanze a Londra.

«La proposta si basa su due pilastri: un’aliquota minima di almeno il 15 per cento per tutte le multinazionali e l’intenzione di tassare il 20 per cento della quota eccedente il dieci per cento dei profitti nei Paesi in cui vengono realizzati», ha spiegato il ministro dell’Economia, Daniele Franco

È un passo storico verso una maggiore equità e giustizia sociale per cittadini». (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Riproducendo la testata di un quotidiano italiano online i truffatori promettevano agli utenti ingenti guadagni tramite l'acquisto di moneta elettronica. Promettevano guadagni ingenti sfruttando il nome del premier Mario Draghi (La Stampa)

Tempo di lettura 3 Minuti. Nel giorno della Festa della Repubblica Italiana, il Portavoce del Movimento NOI Giovani – Calabria, Tommaso Vetere, scrive una lettera aperta al Presidente del Consiglio Mario Draghi che richiama al senso di responsabilità insieme al Governo tutto nei confronti dei giovani del Sud Italia. (Quotidiano del Sud)

Mario Draghi in realtà trasformando gli italiani in milionari con l’ultimo investimento’ che sta circolando sul web, si segnala che trattasi di una truffa perpetrata utilizzando in maniera fraudolenta il nome del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, e la testata di un quotidiano italiano online”. (Virgilio Notizie)

Ma Draghi si tiene lontano dai regolamenti di conti tra (e dentro) i partiti, che al momento sono solo giochi tattici. Così Palazzo Chigi è diventato meta di pellegrinaggio e ad ogni leader che va a trovarlo il premier dispensa aggettivi per commentare il loro colloquio: si va dal «cordiale» al «proficuo». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr