“Ho visto Liliana Resinovich il 22 dicembre, era sola”: spunta una testimone nel giallo di Trieste

“Ho visto Liliana Resinovich il 22 dicembre, era sola”: spunta una testimone nel giallo di Trieste
Fanpage.it INTERNO

Potrebbe essere stata avvistata il 22 dicembre a Trieste la donna scomparsa il 14 dicembre e poi trovata morta il 5 gennaio nel parco dell’ex Ospedale psichiatrico di San Giovanni.

I risultati dell'autopsia sul corpo di Liliana Resinovich. L'autopsia sul corpo di Liliana Resinovich non ha svelato intanto le cause della morte della donna

“Ho visto Liliana Resinovich il 22 dicembre, era sola”: spunta una testimone nel giallo di Trieste Ultime notizie sul caso di Liliana Resinovich. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

Racconta, nel servizio di Gianluca Paladin, di averla vista verso le 9, vicino all'ospedale Maggiore di Trieste. Poi, sostiene di averla vista bene in viso perché non indossava la mascherina (TriestePrima)

otrebbe essere stata avvistata il 22 dicembre a Trieste Liliana Resinovich, la donna scomparsa dalla sua abitazione il 14 dicembre, il cui cadavere è stato trovato il 5 gennaio nel parco dell'ex ospedale psichiatrico di San Giovanni. (ilgazzettino.it)

È trascorso un mese dalla scomparsa di Liliana Resinovich. E il triangolo tra la donna, il marito e l’amico. (Il Piccolo)

Morte Resinovich, la verità potrebbe emergere dal Dna rintracciato sui sacchetti neri

Inoltre, aveva aggiunto, il fine settimana successivo alla scomparsa, lui e la donna sarebbero dovuti andare via insieme Mercoledì 5 gennaio poi, a metà pomeriggio, il ritrovamento del cadavere di una donna nel parco dell'ex Opp, non distante dunque dall'abitazione di Liliana. (ilmessaggero.it)

Neanche il marito si sarebbe recato in negozio per far vedere la foto della donna: “Nessuno”, ha confermato Iva. La negoziante ha tuttavia ribadito: “Ho notato subito lo sguardo triste, non era lo sguardo solito di Liliana ma molto pensieroso”. (Il Sussidiario.net)

E' di qualche giorno fa una nuova segnalazione: secondo una testimone, Liliana Resinovich sarebbe passata nella zona dell'ospedale Maggiore il 22 dicembre. L'analisi del Dna rintracciato sui sacchi neri dell'immondizia che avvolgevano Liliana Resinovich, trovato anche sui sacchetti di nylon che le coprivano la testa, potrebbe far emergere la verità sulla sua morte. (Triesteprima.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr