Centomila euro per le imprese in difficoltà

Centomila euro per le imprese in difficoltà
il Resto del Carlino ECONOMIA

A gestire le domande-contributo a fondo perduto una tantum, pari a 1.000 euro per attività, sarà la Camera di Commercio di Ferrara che ha stretto una collaborazione con l’amministrazione copparese.

I ristori saranno dedicati alle imprese commerciali e di servizio, in possesso dei codici Ateco indicate nel bando, regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese e. di Valerio Franzoni. Ammontano a 100mila euro, le risorse che il Comune ha stanziato a sostegno delle imprese del territorio danneggiate dalle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria. (il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altri media

Secondo molte indiscrezioni, alcune misure del decreto ristori 5 potrebbero essere ritoccate prima della sua definitiva approvazione. I provvedimenti in esso contenuti potrebbero subire delle sostanziali modifiche, prima fra tutte il decreto ristori 5 dovrebbe prevedere anche un nuovo Bonus 1.000 euro. (InvestireOggi.it)

Beneficiari del bonus sono i titolari di partita Iva con sede o unità locale a Faenza e volume d’affari inferiore a 600mila euro, che hanno registrato, nel 2020, un calo del fatturato di almeno un terzo rispetto all’anno precedente. (RavennaToday)

La misura è a favore delle piccole e micro imprese artigiane e commerciali che operano a Montalto delle Marche e che nel 2020 abbiano subito un calo del fatturato rispetto al 2019. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è previsto per le ore 12 del 30 marzo 2021. (Cityrumors Ascoli)

Faenza. In arrivo il contributo a fondo perduto per le partite IVA: l'importo sarà versato in due tranche - RavennaNotizie.it

La misura è a favore delle piccole e micro imprese artigiane e commerciali che operano a Montalto delle Marche e che nel 2020 abbiano subito un calo del fatturato rispetto al 2019. (Piceno News 24)

Il documento monitora e descrive tutte le misure a disposizione delle imprese fornendo un quadro esaustivo e facilmente utilizzabile per orientarsi Dopo lo sportello finanziamenti – aggiunge – abbiamo aperto anche un ufficio dogane, concentrato sul tema delle certificazioni ormai vere e proporre barriere doganali che minano la competitività delle nostre aziende”. (ilGiornale.it)

Terminata l’istruttoria da parte degli Uffici della Romagna faentina per conto del Comune di Faenza, ad un mese esatto dalla scadenza dei termini di presentazione delle domande, ha preso avvio in questi giorni l’accreditamento sul conto corrente dei beneficiari del contributo straordinario e urgente a fondo perduto per gli operatori economici – imprese, liberi professionisti e lavoratori autonomi – con partita IVA. (ravennanotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr