Morte di Dora Lagreca, nuova ipotesi "Forse è morta così"

Morte di Dora Lagreca, nuova ipotesi Forse è morta così
Caffeina Magazine INTERNO

Un nome, quello del fidanzato Antonio Capasso, indagato per istigazione al suicidio, ma sul caso le indagini sono arrivate a un’ulteriore ipotesi.

Morte di Dora Lagreca, l’ultima ipotesi avanzata sul tragico epilogo.

Ma sul quel tragico momento, ovvero, quando Dora avrebbe davvero deciso di farla finita lanciandosi dal balcone, gli inquirenti vogliono vederci chiaro.

Nessuna conferma al momento sull’ipotesi che Dora, nel tentativo di salvarsi, si fosse potuta aggrappare al parapetto del balcone, prima di precipitare nel vuoto nuda per circa 12 metri

La drammatica fine di Dora potrebbe trovare un movente, quello del litigio scoppiato prima della sua morte. (Caffeina Magazine)

Su altri giornali

Nelle scorse ore c’è stata una svolta nel caso, il fidanzato della trent’enne è stato iscritto nel registro degli indagati. È stato il fidanzato a chiamare i soccorsi, la corsa all’ospedale San Carlo di Potenza si è però rivelata inutile. (VNews24)

La coppia aveva trascorso fuori la sera di venerdì scorso per poi rincasare intorno alla mezzanotte. La ragazza è stata portata all’Ospedale San Carlo intorno alle 2:30, della notte tra venerdì e sabato, ed è morta dopo circa due ore (La Siritide)

Il fidanzato corre per le scale a piedi nudi, tenta di prestarle soccorso, ma Dora è già agonizzante. Dora scrive: «La maggior parte delle violenze non sono commesse da persone col passamontagna che aspetta dietro l'angolo (ilGiornale.it)

Dora, la famiglia non crede al suicidio

Si attendono adesso i risultati che depositerà il medico legale in Procura, ma anche l’esito degli accertamenti dei militari del Reparto Investigazioni Scientifiche. E’ stata effettuata oggi pomeriggio l’autopsia sul corpo di Dora Lagreca, la giovane di Montesano sulla Marcellana morta dopo essere precipitata dal quarto piano di una palazzina dove si trovava a Potenza insieme al fidanzato nella notte tra venerdì e sabato. (ondanews)

Antonio sicuramente no, anche perché ha guidato per tornare a casa, mentre Dora ha bevuto alcuni cocktail”. Con l’ipotesi di reato di istigazione al suicidio è indagato il fidanzato 29enne, Antonio Capasso. (L'HuffPost)

Dora non aveva nessun tipo di problema, era una ragazza solare e piena di vita. Si è poi precipitato giù per raggiungere la ragazza e secondo alcuni testimoni sarebbe rimasto vicino fino all’arrivo dei soccorsi. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr