Festa non autorizzata, NpR: “Chiediamo ai soggetti coinvolti un'assunzione di responsabilità”

Festa non autorizzata, NpR: “Chiediamo ai soggetti coinvolti un'assunzione di responsabilità”
Per saperne di più:
San Marino Rtv ESTERI

In un contesto così complesso è pertanto impensabile – scandisce NpR - che i comportamenti di figure istituzionali possano essere contrari a quanto previsto dalle norme.

Dopo i fatti di via Giacomini del 1° aprile, tra le fila della maggioranza è Noi per la Repubblica a rompere il silenzio, stigmatizzando l'accaduto.

Consci dello sdegno dell’opinione pubblica, “chiediamo – conclude Noi per la Repubblica - ai soggetti coinvolti un’assunzione di responsabilità così che si faccia chiarezza su fatti che se dovessero certificare violazioni di legge non potranno essere archiviati come una leggerezza”

“Le richieste di sacrifici a carico della cittadinanza imposte dalla pandemia non sono da considerarsi alla stregua di banali ed ordinarie disposizioni. (San Marino Rtv)

La notizia riportata su altri media

Sul fronte vaccinazioni, ieri sono stati somministrati i richiami: 523. I dati a San Marino. L'attenzione è massima sulla struttura ospedaliera: la terapia intensiva è ora al 100% di occupazione, con 12 pazienti all'interno. (San Marino Rtv)

San Marino, il brindisi con i politici fa discutere: "Leggerezza". La notizia trova ampio spazio oggi sulla stampa locale. Due consiglieri del movimento Rete si sono pubblicamente scusati: "Non è stato un festino preorganizzato, ma un evento improvvisato, al cui invito abbiamo risposto con eccessiva superficialità. (Today.it)

Almeno sei le persone identificate alle quali è stato contestato, in alcuni casi, il mancato o scorretto uso delle mascherine, in altri anche l'assenza di distanziamento sociale. Ieri due consiglieri del movimento Rete, hanno fatto pubblica ammenda. (AltaRimini)

Il festino con i politici durante il lockdown a San Marino

Il Segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta, conferma la sua presenza al "festino" di via Giacomini. L'ha dichiarato al San Marino RTV, precisando di essersi fermato solo una decina di minuti, di essere rimasto all'esterno e a distanza dagli altri partecipanti. (Libertas San Marino)

(LaPresse) – Tornano a salire i letti di terapia intensiva occupati in Italia da pazienti Covid: sono 3.737, 34 più di ieri, con 192 nuovi ingressi. Lo comunica il ministero della Salute (LaPresse)

“Non si trattava assolutamente di un festino preorganizzato, bensì di un evento estemporaneo e improvvisato La Democrazia Cristiana, il partito a cui appartengono i politici del festino, ha approvato il coprifuoco alle 20 e il divieto di assembramenti. (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr