Il GP di Monza e l’impetuoso bacio tra Hamilton e Verstappen

Il GP di Monza e l’impetuoso bacio tra Hamilton e Verstappen
Approfondimenti:
F1world SPORT

Questo si può dire che sia il terzo anno consecutivo che un’eredità italiana sale sul trono di Monza, ovviamente oltre allo spumante Ferrari, dignitosamente rovinato con il famoso “shoey” dell’australiano.

Ovviamente dalla partenza super sprint di Ricciardo che già era arrivato in Russia, pronto per la prossima data, e la danza dell’amore-odio nel parco di Monza tra Hamilton e Verstappen.

Tuttavia è riuscito a fare meglio di Giovinazzi il giorno dopo, quando terminerà la sua impresa poco dopo la partenza. (F1world)

Se ne è parlato anche su altri media

In partenza Hamilton ha affiancato Verstappen alla Roggia e poi ha avuto l’accortezza si tagliare la chicane per non fare un botto sicuro Sfortunato, come al solito, Giovinazzi che è stato penalizzato per aver sbattuto e rovinato l’ala anteriore dell’Alfa Romeo dopo aver colpito Sainz. (Il Messaggero)

“Max è stato molto aggressivo, non era in una posizione in cui poter superare, era troppo arretrato nei confronti di Hamilton al momento del contatto – ha raccontato a LaPresse – C’è stato un sorpasso molto forzato, molto azzardato. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Verstappen, dal canto suo, ha ritenuto che l’episodio fosse riconducibile a un semplice incidente di gara, accusando Lewis di non avergli concesso sufficiente spazio per evitare la collisione. La condotta dell’olandese nel 26° giro del GP d’Italia a Monza ha portato a una sanzione. (OA Sport)

F1: A MONZA DOPPIETTA MCLAREN

Così a mente fredda il pilota britannico ha voluto commentare personalmente la vicenda affermando di essere orgoglioso del lavoro dei commissari. Così il campione britannico, forte la sua esperienza, ha chiuso il passaggio di Verstappen costringendo quest’ultimo ad allargarsi verso l’esterno. (Motori News)

Hamilton ha inventato il colpo alla testa”: una foto spaventosa smonta la teoria del complotto Dopo il brutto incidente con Max Verstappen nel GP di Monza, diversi tifosi dell’olandese hanno accusato Lewis Hamilton di aver simulato il colpo alla testa per far penalizzare il pilota Red Bull. (Sport Fanpage)

– Come l’anno scorso Monza ha riservato sorprese e colpi di scena che saranno ricordati negli annali della F1. La gara, quindi, si conclude con le McLaren di Ricciardo e Norris davanti a tutti, seguite da Bottas Leclerc Perez e Sainz (MarsicaWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr