Processo Raggi: Sidoli (Ape), Roma condannata ad avere una sindaca incapace

Vogliamo ribadire che l’assoluzione della sindaca Virginia Raggi non costituisce un proscioglimento per la sua incompetenza. In due anni e mezzo è stata incapace di mettere in campo delle scelte strategiche per la Capitale, riuscendo a trasformare l’ordinario in emergenza quotidiana. Il primo cittadino si dovrebbe dimettere per incapacità. I romani sono stanchi di toccare con mano il degrado che la città ha raggiunto.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) “Vogliamo ribadire che l’assoluzione della sindaca Virginia Raggi non costituisce un proscioglimento per la sua incompetenza. In due anni e mezzo è stata incapace di mettere in campo delle scelte strategiche per la Capitale, riuscendo a trasformare l’ordinario in emergenza quotidiana. Il primo cittadino si dovrebbe dimettere per incapacità. I romani sono stanchi di toccare con mano il degrado che la città ha raggiunto. Mai la Capitale aveva visto tanto squallore e tanti incompetenti ridurla in queste orribili condizioni. La città sta affondando. Ma la cosa peggiore, è che ancora promettono ‘vento di cambiamento’. Non c’è stato nessun cambiamento, se non in peggio. Il Sindaco avesse senso civico e amore per Roma si sarebbe già dimesso”, lo dichiara Rinaldo Sidoli, segretario di Alleanza Popolare Ecologista (Ape).
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
 Alleanza Popolare Ecologista (Leggi tutti i comunicati)
via Frattina 59
00187 Roma Italia
ufficiostampa@alleanzaecologista.it