Tarquinia: Successo della onlus AEOPC per FLARE 2022. (Scritto da Antonio Castaldo)

L’Associazione Operatori di Protezione Civile e Ambientale, AEOPC Italia, Coordinamento Regionale di Tarquinia in provincia di Viterbo, nei trascorsi giorni, dal 13 al 15 maggio, ha positivamente svolto la tre giorni di «Esercitazione del Coordinamento Regionale AEOPC Italia per il 2022 che prende il nome di F.LA.R.E. 2022 acronimo scelto per “Flood LAtium Region Exercise 2022»,
Brusciano NA, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni)

Tarquinia: Successo della onlus AEOPC per FLARE 2022. (Scritto da Antonio Castaldo)

In Italia il 24 febbraio 2022 ricorreva il trentennale dall’istituzione del Servizio Nazionale della Protezione Civile, avvenuta con l’approvazione della Legge n. 225 del 1992, in Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n. 64 del 17 marzo 1992, nella cui introduzione si legge: «al fine di tutelare l'integrità dei beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi o da altri eventi calamitosi, sia naturali che connessi con l'attività dell'uomo. Indica i componenti di tale Servizio e istituisce, quali organi centrali, la Commissione nazionale per la previsione e la prevenzione dei grandi rischi e il Comitato operativo della protezione civile». Una delle più importanti realtà nazionali di volontariato del solidale universo composto da Enti ed Istituzioni, mondo della scienza e della tecnica, dall’associazionismo civile e dal volontariato, è la onlus AEOPC con la compagine regionale del Lazio, a Tarquinia, presieduta da Alessandro Sacripanti, nell’ambito della costante preparazione di operatori e di efficiente tenuta di mezzi e di efficaci strutture mobili ed operatori ben formati. Tutti pronti per l’immediato impiego negli interventi emergenziali, come avvenuto per il terremoto in Abruzzo del 2009, per la sequenza sismica nel Centro Italia del 2016-2017, per l’alluvione di Itri in provincia di Latina, nel 2021, l’emergenza Covid-19 del 2020-2022 e tanti altri interventi territoriali. Mentre a livello internazionale l’11 marzo 2022 con il mezzo “AEOPC Italia”  per #emergenzaucraina, ha preso parte alle attività seguite dal Comitato Tecnico Consultivo Volontariato Protezione Civile Regione Lazio.

L’Associazione Operatori di Protezione Civile e Ambientale, AEOPC Italia, Coordinamento Regionale di Tarquinia in provincia di Viterbo, nei trascorsi giorni, dal 13 al 15 maggio, ha positivamente svolto la tre giorni di «Esercitazione del Coordinamento Regionale AEOPC Italia per il 2022 che prende il nome di F.LA.R.E. 2022 acronimo scelto per “Flood LAtium Region Exercise 2022», a partire dalla pratica di interventi in ambito alluvionale, come anticipato via social su FB: «FLARE 2022 è un’esercitazione di Protezione Civile strutturata secondo quanto indicato nella Circolare del Dipartimento di Protezione Civile (di seguito DPC) del 28 maggio 2012. L’area scelta per l’esercitazione è ubicata lungo il territorio costiero del Comune di Tarquinia e presenta pericolosità naturali e antropiche che possono generare situazioni di medio-alto rischio». Negli ampi spazi dell’ex Conal di Tarquinia, sotto la direzione di Alessandro Sacripanti; l’opera di Capo Campo di Alfonso Superchi della Protezione Civile di Allumiere; l’attività gestionale dei dati di ingresso e uscita dal campo per le attività di Protezione Civile, con la Segreteria e C.O.C. distaccato, diretto da Barbara Alessandroni della Protezione Civile SOS Roma Soccorso, sono state allestiti le tende per i distinti gruppi, la tenda sociale, la cucina mobile, il refettorio, la sala radio mobile, i diversi e numerosi mezzi ed i servizi per l’efficiente ed operativa accoglienza delle numerose squadre di volontari di Protezione Civile giunte da ogni parte del Lazio.

Flare 2022, in estrema sintesi, è iniziata venerdì 13 maggio con l’incontro con gli studenti delle scuole del territorio è proseguita sabato 14 maggio con l’attivazione sul campo dei partecipanti volontari provenienti dall’area regionale laziale, con i volontari AEOPC, il Corpo dei Vigili del Fuoco, sommozzatori e moto d’acqua, la Guardia Costiera del litorale, che hanno operato in azioni di pronto soccorso, per recupero di uomini e natanti nelle simulate situazioni di emergenze a mare. Poi c’è stata l’esercitazione presso la Casa Comunale di Tarquinia con l’impiego di Unità Cinofile specializzate nella ricerca di persone scomparse, il recupero di beni culturali, le tecniche di superamento di altezze e dislivelli e di spegnimento incendi. Infine, domenica 15 maggio le simulazioni di intervento in zone terremotate a conclusione dell’intera esercitazione Flare 2022. Tanto con la soddisfazione dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Alessandro Giulivi avente come suo vice Luigi Serafini il quale ha fatto visita al campo portando il caloroso saluto all’AEOPC, Alessandro Sacripanti e tutti i volontari presenti, sabato 14 maggio 2022. Da Napoli sono giunti in visita al Campo di Tarquinia AEOPC-FLARE 2022, il Presidente dell’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale, Cav. Giovanni Cimmino con il giornalista e sociologo Antonio Castaldo; il Presidente AISA di Casandrino, Carlo Pezzella ed il volontario Gaetano Spagnuolo da Somma Vesuviana. Il Presidente Cimmino ha consegnato medaglie e crest, al Presidente Aeopc Lazio, Sacripanti, al Presidente Associazione Bersaglieri di Ladispoli, Roberto Battilocchi ed al Consigliere Regionale, l’ex Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, oggi Consigliere Regionale Presidente della XII Commissione “Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione della Regione Lazio”.

Di seguito alcuni momenti della giornata del 14 maggio 2022 riproposti nelle immagini riprese dal sociologo Antonio Castaldo e con l’assistenza di Giuseppe Pio Di Falco, per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, postate sul web. Esercitazioni a mare su recupero naufraghi Lido di Tarquinia https://www.youtube.com/watch?v=mX3ybKrcYnM .  Rientro da esercitazioni al Campo AEOPC FLARE 2022 di Tarquinia https://www.youtube.com/watch?v=K1y9wIBiTYY. Inno Nazionale eseguito dall’Associazione Nazionale Bersaglieri della Sezione di Ladispoli, “Cap. Magg. Rossi” e presieduta da Roberto Battilocchi, con Capo Fanfara l’esperto Luca Lalli, https://www.youtube.com/watch?v=FPwdoW5VPm0. Per l’Amministrazione Comunale di Tarquinia retta da l Sindaco, Alessandro Giulivi, il 14maggio ha fatto visita al Campo AEOPC presso l’ex Conal, Luigi Serafini, il Vice Sindaco e Assessore Patrimonio e Demanio Marittimo Economia del Territorio e Sportello Europa. Tutti i riconoscimenti assegnati ai vari partecipanti alle esercitazioni Flare 2022 e ai rappresentanti istituzionali, sono riscontrabili attraverso la pagina https://www.facebook.com/Aeopc-Coordinamento-Regione-Lazio-669988713109946/.

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr