Amore e Mafia capitale ne "I nomi delle Rose Selvatiche", il romance suspense che racconta anche l'attualità

L'ultimo romanzo di Loredana Conti, "I nomi delle rose selvatiche", intreccia in una trama al limite del poliziesco tutti gli ingredienti del romantic suspense, passioni viscerali e personaggi affascinanti investiti dalle cronache della capitale.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - editoria e media) Imprenditrice, che a Roma lavora e vive da sempre, Loredana Conti, nel suo ultimo romanzo di suspense romantica, "I nomi delle Rose Selvatiche", dipinge una città buia, dove delinquenti e ambigui informatori, si muovono come topi di fogna nei sotterranei dei segreti. In questa Roma dalle tinte noir, esplode la passione tra Claudia e Luca. Giovane fotografa precaria, lei. Cronista investigativo, lui.

Sebbene siano divisi dall'età e dall'esperienza, l'attrazione che li conduce l'uno nelle braccia dell'altra, li trascinerà nelle indagini su quello che è stato definito il "mondo di mezzo".

Con "I nomi delle Rose selvatiche", Loredana Conti sembra voler dimostrare che la narrativa di genere non è soltanto evasione dalla realtà. Anzi, si può riflettere anche attraverso le pagine di una storia d'amore, che viene influenzata dal mondo che la circonda.

Tra politici corrotti, mafia e massoneria, Claudia e Luca si giocheranno la partita della vita, combattuti tra la volontà di proseguire sulla strada che ognuno ha scelto per sé e quella che il destino gli spalanca davanti.
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Sonia Lombardo
 Storia Continua (Leggi tutti i comunicati)
Italia
info@storiacontinua.com