Global Hope Festival di Barcellona: la prima iniziativa internazionale di sensibilizzazione nel mondo della musica classica  

Artisti in quarantena in tutto il mondo offrono concerti di musica classica dal vivo per raccogliere fondi per l'OMS nella lotta contro COVID-19 La nuova piattaforma globale su Instagram e Facebook programma artisti di fama internazionale come l'Orchestra Cameristi Della Scala e il mezzosoprano Marina Viotti .
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)


Il Global Hope Festival di Barcellona: la prima iniziativa internazionale di sensibilizzazione nel mondo della musica classica
 

Artisti in quarantena in tutto il mondo offrono concerti di musica classica dal vivo per raccogliere fondi per l'OMS nella lotta contro COVID-19
La nuova piattaforma globale su Instagram e Facebook programma artisti di fama internazionale come l'Orchestra Cameristi Della Scala e il mezzosoprano Marina Viotti .
Questo giovedì in arrivo 24 aprile i pianisti di fama internazionale Alexei Volodin (Rusia) e Edith Peña (Venezuela) offriranno una performance congiunta per il Global Hope Festival 

 Il Global Hope Festival , una piattaforma lanciata a Barcellona in risposta all'emergenza sanitaria COVID-19, mira a connettere persone di ogni angolo del mondo attraverso la musica classica. Gli spettatori possono vedere i concerti negli account Instagram e Facebook di artisti in quarantena in tutto il mondo.

Tra gli artisti che sono già saliti sul palco digitale del Global Hope Festival possiamo trovare il violinista cinese Xiaoming Wang, 1 ° violino del Teatro dell'Opera di Zurigo, nonché lo Stradivari Quartett, l'Iraniano Abdollah Abdi e la classica spagnola il chitarrista Andrea González Caballero e altri. Giovedì 23 aprile prossimo, il pianista russo Alexei Volodin si esibirà in un duo di pianoforti con Edith Peña.

In un momento in cui i confini vengono chiusi, il Global Hope Festival vuole aprirsi al mondo con un'iniziativa in linea con le manifestazioni artistiche emerse a seguito del confinamento. Pertanto, avremo l'opportunità di apprendere le esperienze personali dei membri di uno dei settori più vulnerabili durante questa emergenza sanitaria.  

Tutti i concerti sono offerti gratuitamente e, durante l'esperienza, il pubblico è invitato a fare una donazione volontaria a favore del Fondo di solidarietà COVID-19, istituito dalla Fondazione delle Nazioni Unite e dalla filantropia svizzera, a favore dell'Organizzazione mondiale della sanità .
 
Calendario

  • Farrah El Dibany (mezzosoprano), Tuesday 21st of April, 8.00 p.m CET
  • Alexei Volodin & Edith Peña (duo pianistico), Giovedi, mese di aprile 23 ° , 06:00
  • Alessandro Taverna (pianoforte), Venerdì 24 aprile th , 07:00
  • Olga Šroubková (violino), Sabato 25 aprile th , 07:00
  • Francisco Lopes, Domenica 26 aprile th , 07:00

 
BIOGRAFIE

 Farrah El Dibany

Il giovane mezzosoprano è stato insignito del premio Cantante d' opera dellaRivolta dallo Studio dell'Opera di Parigi, diventando il primo artista di origine araba ed egiziana a ricevere la distinzione. La scorsa stagione ha fatto il suo debutto a Orlofsky sul palcoscenico dell'Opera Nazionale di Parigi, nel Die Fledemaus di J. Strauss.

Alexei Volodin

Il pianista russo è acclamato per la sua straordinaria tecnica ed è regolarmente invitato dalle orchestre più importanti del mondo. Tra questi l'orchestra Symphonique de Montréal o l'Orchestra Mariinsky. Il suo ultimo album con l'etichetta Mariinsky include il Concerto per pianoforte n. 4 di Prokofiev diretto da Valery Gergiev. Volodin è un artista esclusivo di Steinway & Sons.

Edith Peña

Nata a Caracas, è stata nominata per il miglior album classico nei Latin Grammy Awards 2016 per il suo ultimo CD Danzas en todos los Tiempos . Ha registrato con Radio Nacional de España, Radio France e altri.

Alessandro Taverna

Questo pianista italiano con una consolidata carriera internazionale, suona regolarmente con orchestre come la Filarmonica della Scala, l'Orchestra Sinfonica Nazionale RAI o la Royal Philharmonic Orchestra e molte altre.

Alcune delle istituzioni e degli artisti che hanno già aderito:

Cameristi Della Scala , è un'orchestra da camera formata da musicisti dell'Orchestra del Teatro Alla Scala di Milano, con il Maestro Wilson Hermanto come Direttore Principale Ospite. Hanno suonato in prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo. Nel 2018 si sono esibiti al World Economic Forum di Davos. I punti salienti dei loro recenti importanti progetti includono due serie di concerti alla Carnegie Hall di New York, esibizioni nell'Auditorium delle Nazioni Unite e nella Biblioteca del Congresso di Washington DC.

Marina Viotti , la mezzosoprano recentemente premiata come "Miglior giovane cantante dell'anno" agli International Opera Awards di Londra, ha debuttato al Teatro Alla Scala di Milano all'inizio di quest'anno. Il giovane mezzosoprano è già apparso in alcune delle principali tappe del circuito internazionale, come il Gran Teatre del Liceu a Barcellona o il Teatro dell'Opera di Zurigo.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47838 Italia
retericerca@gmail.com
Allegati
Non disponibili