BAGNACAVALLO (RA) - Teatro Goldoni – Stagione 2021/2022: da sabato 16 ottobre apre la prevendita dei biglietti

A seguito delle ultime e recenti disposizioni governative che consentono l’utilizzo del 100% dei posti disponibili nei luoghi di spettacolo, si è reso necessario un riposizionamento degli Abbonamenti venduti per la Stagione 2021/2022 del Teatro Goldoni di Bagnacavallo, la cui campagna è stata effettuata nei giorni antecedenti all’uscita del relativo Decreto, su pianta al 50%.
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

 

Teatro Goldoni, BAGNACAVALLO (RA)

Teatro Goldoni – Stagione 2021/2022: da sabato 16 ottobre apre la prevendita dei biglietti per tutte le serate degli spettacoli in programma.

 

A seguito delle ultime e recenti disposizioni governative che consentono l’utilizzo del 100% dei posti disponibili nei luoghi di spettacolo, si è reso necessario un riposizionamento degli Abbonamenti venduti per la Stagione 2021/2022 del Teatro Goldoni di Bagnacavallo, la cui campagna è stata effettuata nei giorni antecedenti all’uscita del relativo Decreto, su pianta al 50%.

Tale processo di riposizionamento ha fatto sì che sabato 9 ottobre, giorno di apertura delle prevendite biglietti degli spettacoli in programma, sia stato possibile acquistare i posti delle sole seconde serate di rappresentazione, il cosiddetto “turno B”.

 

Si comunica pertanto che, sabato 16 ottobre la biglietteria del Teatro Goldoni sarà eccezionalmente aperta dalle ore 10 alle ore 13 per l’acquisto dei biglietti di tutte le serate di spettacolo. I biglietti sono disponibili anche online, sul sito Vivaticket, ed è anche possibile prenotare telefonicamente al numero 0546 21306 (dalle ore 11 alle ore 13, dal lunedì al venerdì).

 

La Stagione 2021/2022 del Teatro Goldoni sarà inaugurata da un “Evento Speciale”, una grande “Anteprima Nazionale”: l’Oreste, interpretato da Claudio Casadio, uno spettacolo originalissimo, di struggente poesia e forza, in cui fluiscono momenti drammatici e altri teneramente comici. Con un’animazione grafica di straordinaria potenza, visiva e drammaturgica, Casadio darà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità attoriale il tema importante e delicato della malattia mentale (25 e 26 ottobre ore 21).

Il programma proseguirà con Pamela Villoresi, protagonista di Viva la vida, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci in omaggio al genio di Frida Kahlo, donna e pittrice rivoluzionaria (22 e 23 novembre); Umberto Orsini e Franco Branciaroli si ritrovano dopo tanti anni sul palcoscenico grazie alla commedia Pour un oui ou pour un non di Nathalie Serraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento (1 e 2 dicembre); Lello Arena porta poi in scena la commedia corale Parenti serpenti, spaccato di vita familiare di grande attualità, nota al pubblico per la versione cinematografica del maestro Monicelli (13 e 14 dicembre); humor tagliente, commovente malinconia, aneddoti, ricordi e musica sono gli ingredienti di Eleganzissima, il recital scritto e interpretato da Drusilla Foer (11 e 12 gennaio), cui seguirà Lucrezia Forever!, nuova co-produzione di Accademia Perduta/Romagna Teatri, in cui Amanda Sandrelli darà corpo al celebre personaggio creato dalla fumettista Silvia Ziche in un ritratto del mondo femminile contemporaneo, tra autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo (26 e 27 febbraio). In chiusura di cartellone, l’irresistibile comicità di Giuseppe Giacobazzi con Noi – Mille volti e una bugia, un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni di convivenza a volte forzata tra Andrea Sasdelli e il suo doppio, Giacobazzi. 25 anni fatti di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, sempre spettatori e protagonisti di un’epoca che viaggia a velocità sempre maggiore (17 e 18 marzo).

 

I prezzi dei biglietti variano dai 18 ai 28 euro a seconda del settore prescelto, ad eccezione dello spettacolo di Giuseppe Giacobazzi per il quale i prezzi variano dai 25 ai 35 euro.

Info: 0545/64330 e www.accademiaperduta.it

 

A cura di

Mi.C.     REGIONE EMILIA ROMAGNA

COMUNE DI BAGNACAVALLO

Assessorato alla Cultura

 

ACCADEMIA PERDUTA/ROMAGNA TEATRI

Centro di Produzione Teatrale

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Allegati
Non disponibili