Pompei: Corian® Exteriors per il complesso archeologico di Championnet

Sono passati quasi due millenni da quando la lava del Vesuvio in eruzione ha seppellito l'antica città romana di Pompei sotto un tappeto di cenere volcanica, congelando nel tempo l'insediamento. Pompei, dichiarata Patrimonio Mondiale dall'Unesco, è diventata uno dei principali siti turistici in Italia e questa notorietà ha condotto gli Organi Istituzionali del Parco Archeologico di Pompei a riflettere sulle modalità di conservazione degli edifici e dei loro elementi decorativi, nel rispetto di questo posto unico.
MILAN, (informazione.it - comunicati stampa - turismo)

Sono passati quasi due millenni da quando la lava del Vesuvio in eruzione ha seppellito l'antica città romana di Pompei sotto un tappeto di cenere volcanica, congelando nel tempo l'insediamento. Pompei, dichiarata Patrimonio Mondiale dall'Unesco, è diventata uno dei principali siti turistici in Italia e questa notorietà ha condotto gli Organi Istituzionali del Parco Archeologico di Pompei a riflettere sulle modalità di conservazione degli edifici e dei loro elementi decorativi, nel rispetto di questo posto unico.

Nell'ambito del Grande Progetto Pompei, è stato svelato, nel 2017, il complesso di Championnet. Collocato nei pressi del Foro, il sito si estende su circa 4.000 metri quadrati ed è composto da una serie di residenze signorili, tra cui la famosa Casa del Marinaio con i suoi straordinari mosaici.

Per proteggere dagli agenti atmosferici gli scavi di questo esclusivo complesso e creare una copertura moderna, funzionale e piacevole alla vista, è stata scelta una strada innovativa: pannelli Corian® Exteriors basati su Corian® Solid Surface, materiale apprezzato in tutto il mondo da architetti, designer e aziende di numerosi settori.

L'azienda Vittorio Pinto Interni di Napoli, specializzata nella lavorazione di Corian® Solid Surface, è stata incaricata dalla società R.W.S. restauri aggiudicataria dell'appalto di realizzare una copertura su misura, sulla base di un progetto concepito dalla Soprintendenza del Parco Archeologico di Pompei.

Vittorio Pinto Interni ha fabbricato una copertura Corian® Exteriors costituita da una struttura in acciaio zincato e da pannelli sottili realizzati in Corian® Solid Surface (colore Distinct Tan). "Lo scopo era creare qualcosa di unico per questo tipo di applicazione," spiegano i progettisti. "Benché le forme che abbiamo utilizzato siano moderne, abbiamo scelto una tonalità marrone neutro che si confonde con le antiche opere murarie in modo da diminuire l'impatto dell'utilizzo di un materiale moderno come Corian® Solid Surface."

Le coperture Corian® Exteriors servono a proteggere dai raggi solari e dalla pioggia i mosaici pavimentali del complesso di Championnet consentendo allo stesso tempo il passaggio della luce naturale in modo che i visitatori possano apprezzare le antiche opere d'arte e le murature realizzate in pietra lavica, roccia calcarea e travertino.

Ogni copertura è ancorata alle parti superiori delle mura ricostruite per mezzo di pilastri in acciaio appoggiati su stabilizzatori antisismici, ed è dotata di strette grondaie sui bordi per consentire il deflusso dell'acqua piovana.

Pompei: Corian® Exteriors per il complesso archeologico di Championnet

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili