AGENZIA DELLA MOBILITÀ DI MILANO, ONLIT(BALOTTA): TAGLI LINEE AUTOBUS  (LODI-MILANO E LEGNANO-MILANO) AL POSTO DELLE GARE, A DANNO DEI PENDOLARI  E DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

AGENZIA DELLA MOBILITÀ DI MILANO, ONLIT(BALOTTA): TAGLI LINEE AUTOBUS  (LODI-MILANO E LEGNANO-MILANO) AL POSTO DELLE GARE, A DANNO DEI PENDOLARI  E DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - trasporti)

AGENZIA DELLA MOBILITÀ DI MILANO, ONLIT(BALOTTA): TAGLI LINEE AUTOBUS  (LODI-MILANO E LEGNANO-MILANO) AL POSTO DELLE GARE, A DANNO DEI PENDOLARI  E DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Sorprende che l’Agenzia della Mobilità di Milano e città metropolitana, Monza, Lodi e Pavia e le rispettive province (il cui maggior azionista è il Comune di Milano), abbia annunciato tagli ai trasporti locali per due milioni di euro, che significano il venir meno di 400 mila km all'anno di servizio, a danno degli utenti. I collegamenti individuati per i tagli sono le tratte Milano-Lodi e Milano Cadorna-Legnano (area nord-ovest). L'Agenzia è nata nel 2016 con tre obbiettivi: il nuovo piano dei servizi, la riforma tariffaria (entrambi fatti nella precedente gestione) e soprattutto - finalmente -  le nuove gare per l’affidamento dei servizi, i cui contratti sono scaduti da anni o addirittura non sono mai stati messi a gara (a Lodi, ma anche a Milano dove il contratto affidato direttamente ad ATM è scaduto nel 2017). Quest’ultimo obbiettivo non solo non è stato raggiunto, ma nemmeno avviato. Peccato (e un danno all'interesse pubblico) perché solo le gare avrebbero garantito la salvaguardia e il miglioramento del servizio. Il comune di Milano ha ceduto alle pressioni del monopolista ATM. Peccato, perché un trasporto pubblico ben gestito ha cambiato faccia nelle aree metropolitane europee ed è diventato il primo mezzo di trasporto per cittadini e pendolari avviando così la transizione ecologica.  Milano  gestisce i trasporti  ancora in una logica municipale. E ancora peccato, perché si tutelano le rendite di posizione di aziende pubbliche (ATM) e private (Autoguidovie, Arriva)  senza attenzione per le esigenze dei cittadini, delle casse pubbliche e dell'ambiente. 

 

Dario Balotta presidente Osservatorio liberalizzazioni Infrastrutture e Trasporti

 

Milano 17 luglio  2021

 

O.N.L.I.T. – V.LE CALDARA 9 20122 MILANO C/O STUDIO ASSOCIATO MELE


– TEL.02-9004114 | 02-6596567 | CELL.3356361874 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Dario Balotta
Osservatorio Trasporti
Viale Caldara 9
20122 Milano Italia
[email protected]
02 9004114
Ufficio Stampa
dario balotta
 Osservatorio Trasporti (ONLIT) (Leggi tutti i comunicati)
via privata al campo n 6
25058 Sulzano (Brescia) Italia
[email protected]
3356361874