“QUESTO LO SCRIVO IO… PER ELISA” Un concorso per ricordare la piccola Elisa Scala e la sua passione per i libri

Gaetano Blandini, Direttore Generale di SIAE, Paolo Masini, Assessore a Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale e Luca Barbarossa hanno consegnato le borse di studio ai vincitori dell’Istituto comprensivo “Via Motta Camastra” di Roma
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - fiere ed eventi) “Io sono, anzi mi definirei ‘amica’ dei libri. Ti propongo di leggere i libri, perché impari a conoscere il mondo: anche se sono, anzi ti sembrano ‘alti’ non ti devi spaventare, perché quando li inizi a leggere immaginerai tutte le immagini che lo scrittore ha cercato di descrivere e potrai stare in milioni di posti diversi e rileggendoli potrai viaggiare quante volte vorrai. Leggere un libro è interessante perché ti fa crescere ed aprire la mente”.
Elisa Scala

Sono stati premiati oggi i vincitori del Concorso “Questo lo scrivo io…per Elisa”, un’iniziativa nata in collaborazione con SIAE e rivolta agli alunni della V classe elementare e della I media dell’Istituto “Via Motta Camastra” di Roma.
Il concorso di scrittura e di arte fa parte del progetto “Dona un libro per Elisa”, lanciato per commemorare Elisa Scala, una giovanissima e appassionata lettrice, scomparsa un anno fa a causa di una leucemia fulminante e che proprio oggi avrebbe compiuto 12 anni.
“QUESTO LO SCRIVO IO… PER ELISA” Un concorso per ricordare la piccola Elisa Scala e la sua passione per i libri
Per realizzare il suo desiderio - riempire la biblioteca della sua scuola - i genitori hanno avviato una campagna che ha portato alla raccolta di oltre settemila volumi per la Biblioteca di Elisa, inaugurata pochi giorni fa nella sede dell’Istituto “Via Motta Camastra”, a Rocca Cencia, quartiere della periferia di Roma. All’appello “Dona un libro per Elisa” hanno risposto cittadini e Istituzioni di tutto il mondo, dall’America all’Australia e da tutte le regioni d’Italia.
SIAE ha sostenuto il progetto donando libri e nuove librerie per la Biblioteca e ha messo a disposizione dei vincitori del Concorso quattro corsi d’inglese che sono stati assegnati a Matteo M. per “Il mondo dietro la porta”, a Stefano M. con “Essere fratello” e al lavoro a quattro mani di Lorena M. e Roberta H., sul tema “L'amicizia è...”.
Gli elaborati, singoli o di gruppo, sono stati realizzati in classe ad argomento libero per consentire ai partecipanti di esprimere la loro creatività. I lavori sono stati esaminati da una giuria composta dal Dirigente Scolastico, dai docenti designati dal Collegio d’Istituto, dai genitori di Elisa, Giorgio e Maria Scala, e dai volontari della Biblioteca.
“Sono orgoglioso di rappresentare SIAE e i suoi 83.000 associati tra autori ed editori in questa importante occasione di avvicinamento dei giovani al mondo della lettura e della creatività e mi impegnerò per portare nei prossimi anni in questa scuola anche la musica e il cinema – ha detto il Direttore Generale di SIAE, Gaetano Blandini-. L’invito che rivolgo ai giovani è quello di appassionarsi alla lettura e ascoltare musica per imparare a stare insieme e a confrontarsi nel rispetto della diversità. La cultura è il seme della tolleranza”.
“Per me è un onore aver partecipato a questo incontro che ci ha commossi: oggi Elisa avrebbe festeggiato il suo compleanno, invece è stata lei a fare un regalo a noi. Dalla sua passione per i libri è nata una grande occasione di partecipazione e di cultura. Siamo abituati a pensare a SIAE ‘solo’ come alla Società che tutela i nostri diritti, ma il nostro impegno è anche quello di incoraggiare e sostenere iniziative come questa”, ha dichiarato Luca Barbarossa.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Viaggio Pontino della Memoria per 13 studenti dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ Viaggio Pontino della Memoria per 13 studenti dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’  -  Le Amministrazioni comunali di Cori e Rocca Massima e l’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» hanno aderito, per il 9° anno consecutivo, al ‘Viaggio Pontino della Memoria – Per una Cultura della Pace e dell’Accoglienza’. 13 studenti delle…
Paolo Calamandrei, 49 anni, è stato nominato Direttore Generale del Gruppo Cargo Compass di Pisa. Paolo Calamandrei, 49 anni, è stato nominato Direttore Generale del Gruppo Cargo Compass di Pisa.  -  Il manager fiorentino, cresciuto in Accenture e protagonista di alcune delle recenti storie di successo del mondo della moda, dopo le esperienze prima in Rebecca e recentemente in Obag – Full Spot, cambia settore e viene nominato Direttore Generale del…
Spazio Affido. L’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ di Cori si aggiudica il concorso per la realizzazione del logo Spazio Affido. L’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ di Cori si aggiudica il concorso per la realizzazione del logo  -  L’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ di Cori ha vinto il concorso scolastico per la promozione dell’affido familiare nell’ambito del progetto distrettuale ‘Spazio Affido’, finanziato dalla Regione Lazio e…
Loading....