Con Pensoinverde il Black Friday diventa green per un impatto positivo sul pianeta nella giornata dei consumi

Pensoinverde a un anno dal suo lancio e in occasione del Black Friday vuole ribadire la forza della propria scelta valoriale e l’attenzione alla sostenibilità. Infatti, oltre alle numerose offerte per tutte le categorie di prodotti presenti sulla piattaforma, per il mese di novembre - rinominato “Green November” - sono attive iniziative dedicate alla sensibilizzazione verso le questioni ambientali.
Bergamo, (informazione.it - comunicati stampa - economia)

Il Black Friday è ormai un appuntamento imprescindibile del calendario italiano, soprattutto perché apre le porte al periodo di shopping natalizio. Pensoinverde (www.pensoinverde.it), eCommerce italiano interamente dedicato alla vendita di prodotti e servizi green di alta qualità, a un anno dal suo lancio e in occasione del Black Friday vuole ribadire la forza della propria scelta valoriale e l’attenzione alla sostenibilità. Infatti, oltre alle numerose offerte per tutte le categorie di prodotti presenti sulla piattaforma, per il mese di novembre - rinominato “Green November” - sono attive iniziative dedicate alla sensibilizzazione verso le questioni ambientali.

 Il consumatore, acquistando su Pensoinverde, assume un ruolo attivo nella promozione di uno sviluppo sostenibile, potendo scegliere tra un’ampia gamma di prodotti, tra cui accessori per scuola e ufficio, cellulari, tech e audio, borracce e thermos, illuminazione, beauty, food, tutti con un comune denominatore: quello di ispirarsi ai principi della sostenibilità ambientale e sociale. Un apporto importante a salvaguardia dell’ambiente, che si consolida a partire dal mese di dicembre, con la possibilità di aggiungere un contributo simbolico in fase di acquisto, sostenendo così alcuni importanti iniziative attivate da Pensoinverde.

In particolare, la Foresta Pensoinverde è un progetto di riforestazione che cresce nel tempo, in collaborazione con ZeroCO2, per contrastare la crisi climatica e creare un impatto sociale positivo per le persone e per il pianeta. Nel 2021 La Foresta della community Pensoinverde prenderà vita in Guatemala con 500 alberi, nella regione del Petén, e potrà crescere grazie al contributo di tutti i consumatori. Infatti, i membri della community avranno la possibilità di sostenere il progetto direttamente selezionando l’opzione in fase d’ordine, con l’obiettivo di contrastare la desertificazione, di assorbire CO2 e di supportare famiglie contadine locali.

Pensoinverde ha inoltre lo scopo di proteggere le api e la biodiversità terrestre in Italia, e per questo nel 2021, in collaborazione con Beeing, ha creato l'Apiario Pensoinverde. Un progetto che si pone l’obiettivo di tutelare 200.000 api, di impollinare 2 miliardi di fiori e produrre 12 kg di miele attraverso la donazione di 4 arnie sostenibili B-BOX e tecnologiche presso quattro apicoltori in Italia, selezionati in base a criteri di sostenibilità ambientale. Ciascun apicoltore locale si prende cura delle api, seguendo i princìpi di apicoltura biologica, grazie all'ausilio di B-BOX, che diventerà uno strumento per attivare sessioni didattiche e formative di educazione ambientale. Infine, il miele prodotto sarà destinato alla vendita nei mercati a km0 a cura dell’apicoltore.

“Con l’iniziativa Green November, Pensoinverde rilancia la missione per cui è stato creato nel 2020 da un’idea di Alessandro Bertacchi e Matteo Acerbis, co-founders di Pensoinverde, ossia quella di promuovere una cultura sempre più green in Italia, diffondendo scelte di consumo che possano ridurre il nostro impatto sull’ambiente. Un’esperienza di acquisto sostenibile a 360° - dal sito a impatto zero, ai progetti che si possono sostenere comprando prodotti Pensoinverde, dalla spedizione con packaging in carta riciclata alla rete di vendita con consulenti con una formazione specifica. In un anno la piattaforma si è evoluta e arricchita di nuovi prodotti, e ha raggiunto importanti traguardi, registrando un incremento del 300% del numero di clienti attivi, confermando una crescente sensibilità degli italiani rispetto ai temi della sostenibilità. Con questa nuova iniziativa diamo al consumatore un ruolo ancora più attivo e responsabile a tutela dell’ambiente, sostenendo al contempo i consumi nella delicata fase di ripartenza”, ha dichiarato Alessandro Bertacchi, co-founder di Pensoinverde.

Ad un anno dal lancio, la piattaforma Pensoinverde ha visto un restyling del sito, un incremento del 100% prodotti in vendita e nuove categorie in arrivo. Nel corso dell’anno, inoltre, Pensoinverde ha registrato una crescita del 300% del numero di clienti attivi sull’eCommerce e sul blog di proprietà dedicato alla promozione e divulgazione della cultura circa la sostenibilità.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Allegati
Non disponibili