Authena e Masque Milano: blockchain e intelligenza artificiale per tutelare la profumeria italiana dalla contraffazione

Il mercato del fashion&luxury perde il 12% delle vendite per la contraffazione e l’Italia è il 4° Paese al mondo più danneggiato dopo USA, Francia e Germania. Le soluzioni innovative di Authena permettono oggi di garantire a produttori e consumatori trasparenza e tracciabilità a vantaggio dell’export Made in Italy di qualità
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

Il settore della profumeria di lusso deve fare i conti con un fenomeno critico e in forte crescita, quello del grey market, che riguarda tutti quei prodotti, originali o contraffatti, che vengono commercializzati tramite canali non autorizzati. Per proteggere le merci e garantire la trasparenza della supply chain, Masque Milano, azienda italiana attiva nella realizzazione e distribuzione di fragranze artistiche nel mondo, ha scelto di affidarsi alla tecnologia di Authena. La startup svizzera, tra i principali provider di soluzioni blockchain-based, ha sviluppato infatti una soluzione unica al mondo per tracciare la supply chain e garantire l’autenticità e la qualità dei prodotti che verrà presentata in occasione del Gitex Global di Dubai, la più importante fiera ICT del Medio Oriente.

Il 12% delle vendite annuali nel settore del fashion&luxury va perso a causa della contraffazione, causando ai brand danni enormi in termini di reputation e perdite finanziarie che ammontano a circa 225 milioni di euro in Italia.[1] L’Italia è il quarto Paese al mondo più danneggiato dalla contraffazione dopo USA, Germania e Francia. Profumi e cosmetici contraffatti, e quindi nocivi e potenzialmente pericolosi per la salute, possono comportare rischi per i consumatori. Per far fronte a queste insidie e garantire l’autenticità dei prodotti, Masque Milano ha deciso di affidarsi alla tecnologia messa a punto da Authena e salvaguardare il mercato.

Oggi, nell’epoca dell’informazione e dei social network, è fondamentale che le aziende puntino ad essere trasparenti e che la loro immagine rifletta i valori del brand e la qualità dei prodotti che realizzano. Masque crea collezioni di profumi con un'anima: ognuno unico, da indossare come una seconda pelle e da cambiare come una “maschera”. Fragranze che rispecchiano stati d’animo, sguardi e stili di vita diversi giorno dopo giorno per valorizzare l’essenza e l’originalità di ogni individuo. Questa è la vocazione di Masque Milano, nella realizzazione di profumi ad opera d’arte, una realtà che ha deciso di fare della trasparenza il suo elemento di forza.

Masque Milano nasce a Milano nel 2010 dall’incontro tra Alessandro Brun e Riccardo Tedeschi, i quali, dopo anni di ricerca in profumi ed essenze a Grasse e artigiani in tutta Italia, hanno riscoperto l’esclusività della profumeria artigianale per dare un nuovo slancio vitale ad un patrimonio tutto italiano. Masque vuole valorizzare questo settore, dando risalto alla figura dei “nasi” che lavorano alla realizzazione di fragranze artistiche, e lo fa per raccontare un mondo e permettere ai propri clienti di vivere un’esperienza unica. Le fragranze di Masque Milano danno corpo a un ricordo, un desiderio, un’emozione. Giù la maschera, insomma; niente più segreti, il lusso ha bisogno di mettersi a nudo e mostrare i suoi misteri per essere apprezzato.

Trasparenza e unicità al centro della scena

L’obiettivo di Masque Milano è investire nella conoscenza in questo ambito, diventare ambasciatori della profumeria artistica italiana e diffonderla in tutto nel mondo. Grazie al supporto di un team giovane e ambizioso, Masque Milano è arrivata in 50 mercati, portando le sue fragranze sugli scaffali di oltre centottanta negozi, per ispirare chi già conosce il brand e chi vi si avvicina per la prima volta. In quest’ottica, Authena assiste Masque Milano per proteggere i prodotti, la loro reputazione e, soprattutto, i clienti, salvaguardando l’eccellenza dell’artigianalità della profumeria artistica italiana.

“Per portare avanti la nostra mission, avevamo bisogno di comunicare in modo trasparente e dovevamo avere la possibilità di farlo, ed è così che due anni fa è nata la partnership con Authena. La collaborazione nasce da un’esigenza concreta, risolvere due criticità nella gestione dei prodotti: la prima legata alla presenza su mercato di profumi contraffatti. Prodotti pericolosi che possono arrecare danni alla salute dei consumatori, oltre che importanti ripercussioni per l’immagine dei brand. L’altra, l’importazione illecita, cioè il dirottamento di prodotti originali in mercati dove non siamo presenti”. Commenta Alessandro Brun, Co-Founder e Direttore Artistico di Masque Milano.

Lotta alla contraffazione: giù la maschera

La soluzione di Authena si basa su tecnologia NFC, un’interfaccia digitale che permette a produttore e consumatore di comunicare e interagire grazie ad un tag apposto sul singolo prodotto. Il sigillo permette di identificare una specifica fragranza tramite radiofrequenza, e successivamente grazie all’app è possibile tracciare e fornire informazioni. Authena ha consentito a Masque di garantire l’autenticità e la qualità dei suoi prodotti pregiati, grazie al tracciamento della supply chain e il retail.  

"Authena crea una copia digitale specifica per ogni prodotto, che viene memorizzata nella blockchain e che quindi non può essere modificata. Grazie alla comunicazione end-to-end, Masque Milano ha l'opportunità di tracciare la supply chain e, allo stesso tempo, fornire informazioni agli utenti finali. La nostra soluzione previene le frodi su tutti i livelli e contribuisce a preservare il mercato della cosmetica e del lusso". Afferma Matteo Panzavolta, Fondatore e CEO di Authena.

La start up svizzera è in prima linea nella lotta alla contraffazione e il mercato grigio. Grazie a trasmettitori NFC, che agiscono come un sigillo elettronico e sono più efficienti di soluzioni basate su QR code, i produttori possono certificare l'autenticità dei loro prodotti e monitorare in tempo reale movimenti non autorizzate delle loro merci. Il tag è dotato di funzione "anti-peeling" e protegge dal rabbocco fraudolento. Mentre, i consumatori possono verificare l'autenticità dei prodotti in maniera “contactless”, semplicemente avvicinandovi il loro smartphone, tramite l'app Authena Fragrances o una connessione diretta NFC.

[1] Fonte Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
elena guzzella
 DAG Communication (Leggi tutti i comunicati)
via saffi 30
20123 milano
[email protected]
0289054160