Allergene non dichiarato, Aldi richiama alcuni lotti di Asiago d’allevo Dop “Regione che Vai”

imballaggio errato.
lecce, (informazione.it - comunicati stampa - cibi e bevande) La tutela del consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo Aldi ha richiamato alcuni lotti di formaggio Asiago d’allevo Dop a marchio “Regione che Vai” perché, a causa di un difetto nell’imballaggio, “è possibile che l’indicazione della presenza dell’allergene uovo non sia leggibile”. La nota è stata pubblicata direttamente sul sito dell'azienda e riguarda le confezioni da da 300 grammi, con i numeri di lotto L71E18 (Tmc 20/02/19), L63S18 (Tmc 05/03/19), L71Z18 (Tmc 11/03/2019) e L68S18 (Tmc 17/03/2019). Il formaggio oggetto del richiamo è stato prodotto per Aldi dall’azienda Latterie Venete Spa. Stando a quanto riferito dagli esperti, questo prodotto sarebbe stato imballato in modo erroneo, ovvero a causa di un difetto dell'imballaggio è possibile che l'indicazione della presenza dell'allergene uovo non sia leggibile. Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai consumatori allergici all’uovo di non consumare il prodotto con i numeri di lotto segnalati e di riportarlo in qualsiasi punto vendita della catena di discount, dove sarà rimborsato anche senza lo scontrino. Il formaggio Asiago Dop richiamato è sicuro per i consumatori che non sono affetti da allergia alle proteine dell’uovo. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio clienti Aldi al numero verde 800 370 370, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
giovanni d'agata
 provincia di lecce (Leggi tutti i comunicati)
via belluno
73100 lecce
dagatagiovanni@virgilio.it
3889411240