Boscoreale. Ordinanza disciplina comportamento frequentatori del parco pubblico di via Papa Giovanni XXIII

L’ordinanza, molto articolata, dispone una serie di divieti e prescrizioni
Boscoreale, (informazione.it - comunicati stampa - ambiente) Boscoreale. Il sindaco Giuseppe Balzano, con ordinanza n°9/2015, ha inteso disciplinare fondamentali regole di comportamento improntate sul rispetto verso le persone e l’ambiente, e per assicurare la quiete e la tranquillità delle persone che intendano beneficiare delle particolari condizioni ambientali che offre il parco pubblico di via Papa Giovanni XXIII.
L’ordinanza, molto articolata, dispone una serie di divieti e prescrizioni: non è possibile giocare a pallone; non si può accedere con biciclette e con veicoli a motore di qualsiasi tipo; possono circolare sull’apposta pista ciclabile i mezzi di spostamento muniti di ruote o rotelle che vengono azionati dalla sola forza fisica come: tricicli, pattini a rotelle, pattini in linea, monopattini, ecc.; i proprietari, o comunque quanti hanno la materiale custodia di cani, sono tenuti a provvedere immediatamente alla rimozione delle deiezioni mediante strumenti, paletta e/o sacchetti idonei all’asportazione che comunque garantiscano la completa e perfetta pulizia del suolo; i proprietari, o comunque quanti hanno la materiale custodia di cani, sono tenuti a condurre i cani a guinzaglio e muniti di museruola; è vietato condurre i cani nelle aree attrezzate e destinate al gioco dei bambini. Sono esclusi dagli obblighi sanciti ai precedenti capoversi i cani delle forze di polizia o dei servizi di vigilanza privata utilizzati per motivi di servizio; è vietato la raccolta o il danneggiamento di fiori, alberi o altre parti della vegetazione; è vietato salire sugli alberi come pure appendere agli stessi o sui loro arbusti, strutture o oggetti di qualsiasi genere come ad esempio amache, cartelli o volantini; è vietato calpestare i tappeti erbosi; non sono consentite attività rumorose, che per loro intensità o durata disturbino la quiete del luogo o di altri frequentatori; è vietato in particolare l’uso di strumenti musicali o apparecchi per la riproduzione del suono come pure il disturbo della pubblica quiete con canti, grida, schiamazzi o altre immissioni sonore. Il Comune può autorizzare eventuali eccezioni (attività culturali, manifestazioni,spettacoli, ecc.); è vietato fare pic-nic, grigliate e accendere fuochi, né campeggiare o pernottare; è vietato gettare e/o abbandonare nel parco mozziconi di sigaretta, gomme da masticare o altri rifiuti di qualsiasi natura. I rifiuti devono essere depositati negli appositi contenitori previsti a tale scopo; è parimenti vietato gettare e/o abbandonare oggetti che possono rappresentare pericolo o costituire vettore d’infezione (oggetti taglienti, siringhe ecc.). I cittadini sono tenuti al risarcimento dei danni di qualsiasi natura arrecati personalmente o da persone e animali a lui affidati.
Ai trasgressori saranno applicate sanzioni amministrative che variano da un minimo di quaranta euro a un massimo di novecento euro.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Antonio d'Errico
 Comune di Boscoreale - Ufficio Stampa (Leggi tutti i comunicati)
Piazza Pace
80041 Boscoreale Italia
ufficio.stampa@boscoreale.gov.it
0818574219
Allegati
Non disponibili
MARIGLIANELLA CARNEVALE SICURO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO MARIGLIANELLA CARNEVALE SICURO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO  -  Il Sindaco, Felice Di Maiolo, in occasione del periodo di festeggiamenti del tradizionale Carnevale ha emanato l’Ordinanza n. 5 del 10 febbraio volta a garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica, ad arginare il disturbo, il pericolo e i danni arrecati con la vendita e l’utilizzo delle…
MARIGLIANELLA STOP ALL'INQUINAMENTO ACUSTICO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO DI MAIOLO. MARIGLIANELLA STOP ALL'INQUINAMENTO ACUSTICO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO DI MAIOLO.  -  Mariglianella: Stop inquinamento acustico. L’Ordinanza del Sindaco Di Maiolo a tutela della salute pubblica e della quiete e riposo delle persone . L’Amministrazione Comunale di Mariglianella in merito alla produzione estiva di suoni in orari notturni interviene a…
Ordinanze anti - prostituzione e privacy.La multa fatta a chi va a “lucciole” va notificata nel domicilio eletto  -  Si discute da tempo degli effetti delle ordinanze anti-prostituzione dei sindaci sceriffi e sui rischi connessi con la privacy di chi si trova a "passare" dalle parti frequentate dalle "lucciole". Questa volta la…
Dalle 20 alle 22. Modificata l'ordinanza a Gallipoli. Il plauso di Confindustria Lecce Dalle 20 alle 22. Modificata l'ordinanza a Gallipoli. Il plauso di Confindustria Lecce  -  E’ un ottimo compromesso quello raggiunto martedì nel corso dell’incontro tra il prefetto Giuliana Perrotta, il sindaco di Gallipoli Francesco Errico ed i rappresentanti delle Associazioni di categoria coinvolte, sin dallo scorso anno, per far quadrare le ragioni…
Loading....