AutoStore annuncia l’apertura di una filiale in Italia

Una forte crescita nel 2020, un incremento per il 2021 e una forte espansione delle vendite in Sud Europa per AutoStore
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

AutoStore, specialista nello stoccaggio cubico, annuncia una forte crescita nel 2020 e prevede un’ulteriore importante incremento del fatturato per il 2021 con un primo trimestre già molto promettente e una forte espansione delle vendite in Sud Europa, nonostante la crisi sanitaria in corso. 

Con oltre 25 anni di esperienza nella produzione di sistemi automatizzati, l’azienda norvegese AutoStore, nota per il suo concetto rivoluzionario di “stoccaggio cubico robotizzato”, intende mantenere la sua posizione di leader sul mercato. La società ha già superato le 600 installazioni a livello mondiale, di cui più di un centinaio nell’anno 2020. Il primo trimestre del 2021 si sta già dimostrando molto promettente dal punto di vista dei risultati, AutoStore prevede di raddoppiare i suoi obiettivi per l’anno con l’apertura di due nuove succursali nel Sud Europa.

Con l’apertura della filiale in Francia nel 2019, AutoStore si era posta l’obiettivo di raddoppiare le vendite entro un anno. Isabel Rocher, allora Direttore Generale della filiale, raccoglie la sfida su tutta la linea. Oggi intravede altri progetti ben più grandi assumendo la direzione del Sud Europa. Le sue attività sul 2021? In primo luogo, la recentissima apertura di una filiale in Spagna e di un’altra in Italia. Numerose assunzioni sono già in corso e saranno completate entro l’estate. “Siamo molto fieri di questo successo, che si basa su un sistema robotico ad alta tecnologia, ma anche su una forte partnership con integratori esperti nel loro settore. Il rafforzamento dei nostri team in Francia e l’estensione della nostra presenza in Europa ci permetteranno di rispondere alla crescita esponenziale della domanda di mercato, in un contesto di crisi sanitaria mondiale in cui la richiesta di sistemi automatizzati e robotizzati continua ad accelerare”, confida Isabel Rocher.


Infatti, se AutoStore è stata uno dei pionieri in materia di tecnologia robotica, da diversi anni l’automazione ha avuto il vento in poppa, e questo è ancor più vero oggi in periodo di crisi. “I clienti sono alla ricerca di sistemi più performanti e soprattutto molto più flessibili per poter rispondere a una domanda in costante evoluzione da parte dei consumatori. Nel mix di acquisti in negozio, on-line e pick up in punti di ritiro, l’adattabilità è al centro delle attenzioni quotidiane delle società di logistica e dei retailer. Con le soluzioni AutoStore, i clienti beneficiano di un sistema scalabile e interamente modulabile, in grado di adattarsi a una rete logistica in costante evoluzione”, spiega Isabel Rocher.

“Siamo molto lieti di accogliere Francesco Mantegna nel team AutoStore. La sua competenza in settori ad alto valore aggiunto come la Supply Chain, accoppiata ai sistemi automatizzati AutoStore, ci permetterà tra l’altro di rispondere alle attese dei diversi attori - da piccole PMI a grandi gruppi industriali - tenendo conto delle nuove sfide del mercato e della crescita esponenziale dell’e-commerce”, precisa Isabel Rocher. Anche per Francesco Mantegna si tratta di una grande opportunità: “Sono molto felice di cominciare questo viaggio con Autostore, un'azienda di successo, fortemente orientata all'innovazione e proiettata nel futuro. Metterò al servizio dell'azienda la mia esperienza del mercato della logistica, e la mia conoscenza dell'automazione per la crescita di Autostore in un mercato dinamico come quello italiano. Le aziende italiane sapranno apprezzare le nostre soluzioni per innovare e modernizzare i loro processi logistici al fine di migliorare le performance del loro business.


A livello mondiale continua il successo del marchio. AutoStore è stata infatti ancora una volta premiata per i suoi sistemi robotizzati. Alla fine del 2020 la società ha ricevuto due nuovi premi. Il primo dei due ha permesso in particolare di dare riconoscimento al suo concetto innovativo di micro-fulfillment, dedicato alla micro-preparazione degli ordini in negozio, ed il sistema è stato votato “prodotto dell’anno” dai lettori di Material Handling Product News: “Product of the Year Readers’ Choice Award for AutoStore MFCs in Grocery”. La soluzione AutoStore ha ricevuto poi un altro premio per la Supply Chain Green, grazie al consumo di energia estremamente ridotto: un premio consegnato da  Supply & Demand Chain Executive (SDCE): “2020 Green Supply Chain Award”. “Questi premi sottolineano le prestazioni dei nostri sistemi robotizzati e segnano l’impegno di AutoStore a concepire soluzioni sempre più efficienti e più verdi, nel tentativo di anticipare gli sviluppi tecnologici del mercato”, conclude Isabel Rocher.

 Tutti i sistemi AutoStore sono concepiti, installati e gestiti da una rete di partner-integratori qualificati. In Italia, AutoStore conta tra i suoi partner integratori quali Dematic, Swisslog e Element Logic e anche un consulente certificato MHart.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Magali Lefevre
 AMSO Agency (Leggi tutti i comunicati)
1 avenue de Madagascar, ZA de Courtabœuf,
91940 Les Ulis Francia
[email protected]
+33972490061