SICILIANO SONO presentano Come nacquero le corna, videoclip del secondo singolo estratto dall’album Mundo Malo in uscita a Maggio 2016

GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=Kql8Frur4E8&feature=youtu.be
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

SICILIANO SONO
presentano
Come nacquero le corna
videoclip del secondo singolo estratto dall’album
Mundo Malo in uscita a Maggio 2016


GUARDA IL VIDEO
https://www.youtube.com/watch?v=Kql8Frur4E8&feature=youtu.be
Siciliano Sono Come nacquero le Corna
www.youtube.com
Video non ufficiale.


Come nacquero le corna è il nuovo singolo dei Siciliano Sono, tratto dall’album Mundo Malo in uscita a Maggio 2016.
Le insistenti espressioni del testo eun arrangiamento energico e sfrontato dai ritmi incalzanti, con chiari riferimenti alla tradizione balcanica, offrono a questo singolo una verve travolgente e carismatica, in grado di conquistare l’ascoltatore.
Con la direzione di Andrea Sardo della Riflessi studios, l’ambientazione del videoclip in un circo risulta essere azzeccata poichéesprime al meglio il messaggio della genesi del peccato originale legato al dominio dell’uomo manipolatore e “domatore” dell’umanità.
Il testo e le incursioni musicali di tipo greco e slavotrovano compiuta espressione nelle immagini di contorsionisti, giocolieri, sputafuoco e uomini dalle lunga corna sul capo che vengono “controllati” dal loro ammaestratore.
Le immagini mostrano momenti di ballo, musica e frenesia che si intrecciano e fanno pensare al popolo ebraico chedisorientato e ostile alla volontà di Dio, si concede a balli e canti in onore di un Dio vitellola cui genesi e creazione fu dell’uomo stesso.
L’uomo creatore delcaos sta tradendo la sua stessa razza. Unacrisi d’identità dal senso collettivo di appartenenza al genere umano e un sistema subdolo e perverso portanoalla distruzione delle capacità personali,al progresso.
Oppressi ed oppressori da sempre in contrastolottano distruggendosi a vicenda.
L’immagine finale del video clip, dimostra che il domatore/dittatore perde la sua battaglia e da despota si trasforma in suddito.


Regia: Andrea Sardo
Scenografie: Mariachiara Padalino
Ass. di scena: Salvo Lo Re, Giuseppe Alaimo
Backstage: Lillo e Gianmarco Conte
Foto di scena: Gero Bellavia
Trucco: Adriana Cino
Montaggio: Andrea Sardo
Riprese presso: Circo Sandra Orfei, fratelli Vassallo.
Cast: Garbiele Di Bella, Filip Sferrazza, Andrea La Lomia, Adele Greco, Elisabeth Grassonelli senior, Elisabeth Grassonelli junior, Melani Vassallo, Nicole Tucci.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
lunatik lunatik
 lunatik (Leggi tutti i comunicati)
Italia
radio@lunatik.it
Allegati