Brusciano Festa dei Gigli. Nella “Notte degli Artisti” di lunedì 28 agosto fra gli emergenti il rapper bruscianese Typon. Martedì 29 Concerto di Enzo Avitabile e Bottari. (Scritto da Antonio Castaldo)

Sul palco di Piazza XI Settembre Typon canterà “Dentro di te” con Magda e poi, ancora con lei e Mimmo Taki, “Il tempo va”. Tanti gli artisti emergenti ospiti della serata promossa dalla Pro Loco nella Festa dei Gigli di Brusciano 142esima edizione 1875-2017.
Brusciano NA, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Grandi attese per le due serate finali della Festa dei Gigli di Brusciano che si terranno, nell’ampia ed accogliente Piazza XI Settembre, lunedì 28 con la “Notte degli Artisti” promossa dalla Pro Loco diretta da Antonio Francesco Martignetti e martedì 29 agosto con il Gran Concerto di Enzo Avitabile e Bottari suggerito dalla intraprendente coreografa e consigliera comunale, Enza Cortini, all’Amministrazione Comunale guidata dall’avvocato Giosy Romano che ha poi reso possibile tale evento.
Lunedì 28 dopo la kermesse di “Manu Moda Hair Stylist” di Brusciano, in collaborazione con “Accademia Barberia Elite” verrà dispiegato il mondo degli artisti emergenti bruscianesi che incalzano la precedente generazione rappresentata dal cantante Luigi Cerciello “Carosone” e dal chitarrista Enzo Di Monda. I giovani partecipanti sono: Emanuela Gambardella, (Danza con Notre Dame de Paris); Carmen Malandrino (Musica leggera); Antonio Carpino (Violinista); Pietro Mingione (Pittura); Giacomo "James" D'alterio (Scultura); Sergio Artruda (Pittura); Giacobbe “Jacob” Granato, (Fotografo e Videomaker); Bons, Felice Granato, (Writer); Typon, Dario Castaldo, (Rapper); Ciro Zellweger (Dj); Emanuele Esposito (Ballerino); Piccoli attori del “Teatro Popolare Napoletano” diretto da Antonio Giorgino e Maria Teresa; I Ficos (Cabaret); Brass Band di Michele Saccone e Mario Gervasio; Mario Palladino (Musicista); Antonio Di Palma “Jack Meneris” (Musicista rock); Squilibrio, Michele Rendina, (Rapper); Tresi Bool, Teresa Sodano, (Cantante); Mimmo Taki, Domenico Modola, (Rapper).
Il giornalista e sociologo Antonio Castaldo nel proseguire la sua indagine conoscitiva dei talenti bruscianesi, della generazione del nuovo millennio, ha incontrato il rapper Typon al secolo Dario Castaldo. Il giovane rapper bruscianese debutterà nella “Notte degli Artisti” di lunedì 28 agosto grazie al talent scout della Pro Loco di Brusciano, Luigi Sposito. Typon nel suo nome riflette il fascino ed esorcizza la paura dei serpenti come il Taipan, genere Oxyuranu dell’emisfero australe fra cui il più velenoso al mondo il “Taipan dell’interno” in Australia, ma sfuggente al pericolo, timido e solitario. Dopo questa introduzione ofiologica andiamo alla connotazione umana ed artistica del bruscianese Dario Castaldo in arte Typon, 26 anni, figlio di Giuseppe e di Francesca Martone che assecondano questa sua passione, che ha come prima sostenitrice sua sorella Antonietta, mentre più distante è il fratello maggiore, Sebastiano. Typon, operaio metalmeccanico in una nota industria del territorio dell’Agro Nolano è diplomato “Perito Tecnico” all’ITIS “Barsanti” di Pomigliano D’Arco ed ha iniziato da tre anni a scrivere e cantare nei ritmi rap, introdotto in questa dimensione musicale dal giovanissimo Chelu Young Elle, Luca Basso da Marigliano, con il quale scrive il suo primo testo “A colpi di rime”. Poi ha avuto il piacere di lavorare con Mimmo Taki, Stekkett e Magda.
Come è stato l’incontro con il mondo della musica? “Ho sempre sentito dentro la musica ma mi sembrava un mondo irraggiungibile poi mi è capitato di far vedere e sentire i miei scritti ed ho ricevuto incoraggiamenti ritrovandomi intorno persone che mi hanno apprezzato e sostenuto. Ma c’è anche tanta cattiveria nella vita ed è di questa che io parlo nei miei pezzi, ma anche di tutte le cose che mi danno fastidio.” Modelli di riferimento? “Non ho modelli di riferimento -dichiara Typon- cerco sempre di esprimere quanto di più personale e di originale del mio vissuto. Ma stimo molto, come artista e come uomo, Clementino, ed apprezzo i testi che scrive”. Hai mai ascoltato “E’ Zezi” ? Hanno virato la boa dei quaranta anni nella storia della musicale e del canto popolare, figli del mondo della fabbrica, portatori di istanze collettive, interpreti di un mondo in trasformazione dalla ruralità alla modernità, mentre ora voi rapper lo siete individualmente cantori di antiche sofferenze umane e di nuove speranze esistenziali. Risposta: “No, non li conosco, non ho mai sentito niente, forse li avrò anche ascoltati senza saperlo. Grazie per il suggerimento, li cercherò sul web”.
Nel 2015 si cimenta nella “Battle Track” di Pomigliano D’Arco; nel 2016 partecipa alla “Battle Free Style” organizzata da un gruppo di rapper di Marigliano, e a fine anno agli spettacoli del “Mercatino di Natale” di Mariglianella; nel 2017, a primavera canta insieme allo showman Danilo Bens “Io ho te” alla Sagra di Piazzolla di Nola, poi a giugno alla “Battle Track” a suon di strofe di Ponticelli mentre a settembre, nelle settimane seguenti alla “Notte degli Artisti” della Festa dei Gigli di Brusciano è prevista l’uscita dell’album, “Niente di personale”, mixtape di 12 tracce, autoprodotto, la cui “Intro” è presente già su You Tube, all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=A18XSaGpHyQ . E questo è già tanto per uno che partito “a niente, chiuso int’a na stanza” come proclama in “Buoni Guagliun”, pure su You Tube https://www.youtube.com/watch?v=7rTA_1SK-v0 . Typon, sul palco di Piazza XI Settembre lunedì 28 agosto canterà “Dentro di te” con Magda già in rete su Yoy Tube https://www.youtube.com/watch?v=x-PYv5peOHs e poi, ancora con lei e Mimmo Taki, canterà “Il tempo va”, facendo risuonare il proprio vissuto, l’adolescenza, il sentimento della crescita e della vita che evolve. Antonio Castaldo incalza Typon sul suo futuro e questi: “Non penso mai al mio futuro artistico, so che è molto difficile, non vorrei illudermi, ma mi piacerebbe arrivare a livelli alti”. Conclusivamente “Ma cos’è il Rap per te?” Typon epigrafico: “Il Rap è la cosa più importante che ho, ci sono dentro, è la mia vita”.
“E così -riflette il sociologo Antonio Castaldo- con gli artisti emergenti di lunedì 28 agosto e la star di martedì 29, Enzo Avitabile, in Piazza XI Settembre a Brusciano, avremo di che sentirci sintonizzati sulla recente celebrazione del 44esimo anniversario della nascita dell’hip hop in America, 11 agosto 1973, Bronx N. Y., ad opera di Clive Campbell, Dj Kool Herc, foriero di un movimento artistico fatto di scratching, breakdance, rap, graffiti writing e nuovo modo di abbigliarsi e vivere”.

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA -
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Tony Castaldo
 IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali (Leggi tutti i comunicati)
Italia
iesusufficiostampa@virgilio.it
Brusciano Festa della Repubblica con la Questua del Giglio Gioventù e scambio di saluti Italia-USA con la Giglio Society di East Harlem N. Y. (Scritto da di Antonio Castaldo)  -  Venerdì 2 giugno 2017 a Brusciano nella giornata del 71esimo Anniversario della Repubblica c’è stata una intensa animazione civile e culturale, istituzionale e associativa. Ad…
BRUSCIANO POSITIVA FESTA DEI GIGLI 2016 SEMPRE IN ONORE DI SANT'ANTONIO DI PADOVA (Scritto da Antonio Castaldo)  -  La Festa dei Gigli di Brusciano in onore di Sant’Antonio di Padova, svolta dal 24 al 30 agosto, ha segnato positivamente la sua 141esima edizione dopo le sofferte sperimentazioni ed il clima esageratamente competitivo espresso nella…
A Brusciano il Rap ha volto, voce e scrittura di Domenico Modola in arte di Mimmo Taki. (Scritto da Antonio Castaldo)  -  Dalla lontana origine afroamericana è approdato anche a Brusciano il movimento culturale giovanile che sta energizzando l’Italia. Dal campo musicale e canoro, espande i suoi riverberi negli stili di vita, nella comunicazione, nel…
Brusciano Mondo dei Gigli piange la prematura morte di Francesco Ruggiero uno dei fondatori del Giglio della Gioventù. (Scritto da Antonio Castaldo)  -  A Brusciano il mondo dei Gigli piange la morte prematura di Francesco Ruggiero “Francuccio” uno dei fondatori dell’Associazione “Giglio della Gioventù 1985”. Oltre all’annuncio funebre diffuso dalla…
Loading....