I LUOGHI DELL’ANIMA, il Festival ispirato alle riflessioni di Tonino Guerra in programma dall’11 al 18 Giugno a Santarcangelo di Romagna

I LUOGHI DELL’ANIMA Italian Film Festival (11-18 giugno 2022) L’immagine del manifesto è l’elaborazione di una polaroid di Andrej Tarkovskij
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - turismo)

I LUOGHI DELL’ANIMA, il Festival ispirato alle riflessioni di Tonino Guerra in programma dall’11 al 18 Giugno a Santarcangelo di Romagna, quest’anno si apre eccezionalmente anche a Rimini con alcuni eventi al Museo Fellini e al Cinema Fulgor. Caterina Caselli, Mogol, Monica Guerritore, Ricky Tognazzi, Pupi Avati, Riccardo Milani e Paolo Fresu sono tra i protagonisti di questa terza edizione.

 

Nato da un’idea e con la Presidenza di Andrea Guerra e la Direzione Artistica di Steve Della Casa e Paola Poli, il Festival è promosso dall’Associazione Tonino Guerra e mette in risalto, nei film che saranno proposti nel concorso Opere prime e seconde ma non solo, i valori nei quali Tonino Guerra ha creduto, tra grande cinema, poesia e letteratura e che sono la sua immensa eredità intellettuale ed emotiva: un sentimento in cui paesaggio, memoria, immaginazione e racconto non dimenticano le radici profonde nel territorio.

 

Nel ricco cartellone della manifestazione troviamo proiezioni, concorso delle opere prime e seconde, concorso cortometraggi, una rassegna dedicata al cinema del territorio con opere finanziate dalla ER Film Commission, talk show, musica live e interviste sul palcoscenico dell’Arena Sferisterio e, quest’anno per la prima volta, un interessante focus sui mestieri del cinema raccontati dai protagonisti, attori e autori che terranno vere e proprie masterclass e incontri, come quello con la scrittrice Donatella Di Pietrantonio.

Dedicati alle storie dei grandi protagonisti del cinema e alla letteratura che dalle pagine scritte allo schermo rende protagonisti i territori, anche gli incontri per la presentazione di monografie sui protagonisti molto amati della scena italiana: Ugo Tognazzi, Nino Manfredi e Monica Vitti.

 

«I luoghi dell’anima – spiegano i direttori artistici Steve Della Casa e Paola Poli - sono i percorsi che il cinema suggerisce a ciascuno di noi. Così come ognuno ha un luogo che rappresenta qualcosa di speciale, allo stesso modo i film provocano ricordi, emozioni, percorsi capaci di cambiare le nostre vite».

 

E dice Andrea Guerra: «Tonino è stato sceneggiatore, poeta, artista, pittore. Santarcangelo dove è nato, e Pennabilli dove ha vissuto, rappresentavano una ‘metropoli del verde’, un luogo per trovare nuova ispirazione. Un luogo dove voleva riportare tutta la bellezza che aveva visto nel mondo”. Così sono nati l’Associazione Culturale Tonino Guerra e il Festival I LUOGHI DELL’ANIMA con cui Andrea raccoglie anche l’eredità spirituale, culturale, sociale del padre, la sua memoria, le tradizioni e il rispetto della natura, della bellezza e delle risorse non infinite.

 

L’immagine del manifesto qui in anteprima è l’elaborazione di una delle centinaia di polaroid scattate da Andrej Tarkovskij durante i lunghi sopraluoghi intrapresi con il co-sceneggiatore Tonino Guerra per la preparazione di Nostalghia (il celebrato film del 1983), esperienza raccolta nel prezioso documentario Tempo di Viaggio. Quelle foto, per il cineasta sovietico venuto a mancare prematuramente nel 1986 a Parigi, rappresentano un colpo d’occhio sulla realtà talvolta fissata in un solo scatto, esplorazione di luoghi e visualizzazione di figure che avrebbero poi determinato l’allestimento del set.

 

Il programma sarà presentato il 7 GIUGNO alle ore 11 AL GRAND HOTEL DI RIMINI.

 

Luoghi dell’Anima - Italian Film Festival è una manifestazione ideata da Andrea Guerra e promossa dall’Associazione culturale Tonino Guerra.

https://www.luoghidellanima.it

 

 

 

 

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
 Apt Servizi (Leggi tutti i comunicati)
piazzale Fellini, 3
47900 Rimini Italia
[email protected]
0541-430190