Opificio Fred in tour nella terra degli agrumi per stupire con Fred Alkemil, la nuova linea di liquori per il mondo della mixology

Tre tappe per stupire i barman e professionisti della miscelazione alla ricerca di nuove basi, ma anche il pubblico desideroso di provare nuove esperienze sensoriali. I nuovi spirits made in Friuli stupiscono Catania, Ragusa e Siracusa in tre tappe dedicate al Rosolio al Bergamotto e Dry Curacao Imperiale, dal 16 al 18 maggio
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - fiere ed eventi)

Quando si pensa alla Sicilia è difficile non restare inebriati dalla freschezza degli agrumi e i sapori del Rosolio, liquore per eccellenza appannaggio dell’isola. Un territorio da scoprire, ma anche da coinvolgere in nuove esperienze sensoriali e un tripudio di profumi e fragranze. L’occasione è il tour organizzato da Opificio Fred, realtà friulana specializzata nella realizzazione di spirits artigianali, dal 16 al 18 maggio, tra Catania, Ragusa e Siracusa.

 

Una sfida, quella di portare in Trinacria un Rosolio al Bergamotto made in Friulio raccolta con entusiasmo da Federico Cremasco, fondatore di Opificio Fred e ideatore della nuova linea Fred Alkemil. La gamma di liquori pensata per i professionisti della mixology, presentata in anteprima all’ultima edizione di Vinitaly, arriva in Sicilia arricchita dalla presenza di Dry Curacao Imperiale, altra etichetta che trova negli agrumi italiani la base di un bouquet estremamente bilanciato, fresco e indicato per miscelazioni inedite.

 

L’incontro di due culture, dunque, ma una sola grande passione, quella di tradurre i profumi del territorio in una linea di spirit artigianali composta da Gin, Vermut, Bitter Fernet e Amaro che continua a riscontare un crescente successo ben oltre i confini nazionali. Del resto la filosofia produttiva alla base delle creazioni firmate da Federico Cremasco esalta il patrimonio botanico di Polcenigo, area riconosciuta Patrimonio Unesco, raccontando al mondo l’autenticità del Friuli Venezia Giulia e dell’Italia.

 

Il Rosolio di Bergamotto è prodotto con estratto naturale di bergamotti italiani, acquisendo nella lavorazione un gusto avvolgente e ben strutturato, dove la percezione di alcool rimane delicata, come vuole l’antica tradizione a cui vuole rifarsi. L’elisir ha un corpo caratterizzato da una morbida dolcezza e una delicata acidità, con una complessità che regala un finale rotondo e persistente. Proprio questi elementi distintivi lo rendono un’eccellente degustazione in purezza, freddo o accompagnato da ghiaccio al dessert. Stupiscono le note intense di olii essenziali estratti a freddo da buccia fresca con un’acidità delicata che richiama con eleganza un retrogusto amaro che riduce la percezione zuccherina. Il segreto di tanta bontà? Indubbiamente l’utilizzo d solo Bergamotto lavorato a mano e la totale assenza di additivi chimici, per un 18% tutto da provare.

 

Gli agrumi sono protagonisti anche del Dry Curacao Imperiale, prodotto naturale da infuso di arance amare e spezie, dal gusto dolce, ma in perfetto equilibro con i sapori amari e speziati. Si distingue per spessore, calore, rotondità e giusta spalla amaricante che lo rendono un triple sec di categoria superiore, rendendolo di fatto un distillato di razza. Secondo la migliore tradizione, gli agrumati si caratterizzano per le più tenaci note floreali e le resinose delle fragranze orientali che si combinano qui alla perfezione con altre note fruttate. Il risultato è un ottimo liquore da assaggiare a freddo o con ghiaccio al dessert, ma anche come ingrediente per offrire un tocco speciale a cocktail che lasciano il segno o base per grandi classici come White Lady, Margarita o Cosmopolitan. L’elemento floreale fiuta una cascata di fiorid i arancio, diversi agrumi e spezie, per un timbro elegante e pulito, presente e mai eccessivo, ma anzi stimolante per una gamma aromatica articolata e stimolante. Arancio amaro Bigaride con i suoi fiori è il componente che determina i tratti peculiari di un 38% che nasce da una ricetta del 1882 e riproposto con un tocco di modernità che non ne snatura le origini, ma anzi le preserva con l’assoluta assenza di additivi chimici.

 

 

Catania, Ragusa e Siracusa accolgono dunque questi e altri rappresentanti della nuova linea di liquori Fred Alkemil. Il nome riporta all’Alchemilla, pianta amata dagli alchimisti che utilizzavano la rugiada che si depositava sulla superficie delle foglie per ricercare la Pietra Filosofale e per preparare l’Elisir di lunga vita. Oggi la linea di liquori Fred Alkemil si rivolge al mondo della miscelazione e ai suoi professionisti, alla costante ricerca di nuove basi e prodotti per la creazioni di esperienze sensoriali uniche. Realizzata artigianalmente con botaniche friulane e in quantità limitata seguendo un’antica ricetta del XIX secolo, la nuova linea di liquori è composta oltre che dal Curaçao Imperiale e il Rosolio di Bergamotto, da Crème de Cassis, Ratafia alla ciliegia, Maraschino, Creme Violette, Liqueur Peach e Alchermes.

 

 

 

Opificio Fred è un produttore artigianale di spirit con sede a Polcenigo (PN), in Friuli Venezia Giulia. L’azienda, fondata da Federico Cremasco, ha esordito nel 2014 con la linea Fred Jerbis e in particolare con il lancio di Gin 43, Vermut 25 e Bitter 34, trittico liquoroso che racchiude gli ingredienti del famoso cocktail negroni. Valorizzazione del territorio, studio della tradizione e desiderio di sperimentare sono i tre perni che orientano l’attività di Opificio Fred, capace di conquistare in pochi anni l’attenzione del mondo della mixology, sia in Italia che all’estero. Con il lancio della nuova linea di liquori Fred Alkemil l’azienda ha rafforzato ancora di più il proprio legame con bartender ed esperti di mixology alla ricerca di nuove basi e ingredienti per i propri cocktail.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Matteo Barboni
 Borderline Srl (Leggi tutti i comunicati)
via Parisio 16
40137 bologna
[email protected]