Premiato il regista Valerio Matteù al Festival Internazionale Film Corto “Tulipani di Seta Nera”

Lo storyboard e la sceneggiatura del videoclip è stata scritta psicologa Federica Soleti, autrice di numerosi altri storyboard visuali.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

Premiato il regista Valerio Matteu al Festival Internazionale Film Corto “Tulipani di Seta Nera”, promosso da Rai Cinema e Rai per il sociale, con il videoclip Acustico realizzato per la cantante Veronica Di Nocera, categoria #SocialClip.

Lo storyboard e la sceneggiatura del videoclip è stata scritta psicologa Federica Soleti, autrice di numerosi altri storyboard visuali.

Il videoclip è stato girato a Roma e nasce da un’esperienza personale dell’artista: parla di suo cugino Desio, un bambino autistico.

La sceneggiatura è stata scritta partendo dalla testimonianza della madre di Desio, Monica, e ha il compito di tramutarsi in un’esperienza sensoriale atta a restituire il punto di vista di una persona autistica.

Il regista Valerio Matteu, gia impegnato alla regia di videoclip di successo come Queen(8 milioni di views),Bordello (1 Milione di view) e Space Doll di Marta Daddato (Prodotti dalla Universal Music, Sagapò (5 milioni di view) di Cecilia Cantarano, Boom (1 milione di view) di Valeria Marini, è ora a lavoro sul nuovo videoclip di Federico Fashion Style per l’estate 2021, con l’aiuto di Angelo Martini, co prodotto da Gianni Testa e Gennaro Ruggiero.

Attualmente Valerio vanta la collaborazione con diverse case di produzione cinematografiche e ha collaborato come direttore della fotografia al documentario RoMax e MaxMare prodotto dalla Cine1 e come montatore in un nuovo cortometraggio diretto da Adamo Dionisi.

Con la Ruggiero Film Production, ha lavorato in molte produzioni di successo, anche come regista, e  ha diretto la fotografia e montato il film Anna, Una Voce Umana diretto da Ugo Cavaterra.

Valerio ha studiato a Roma alla Sapienza e si è formato alla New York Film Academy di New York in Filmmaking.

Il premio è stato consegnato a Veronica e Valerio da Grazia Di Michele, direttrice artistica del Festival, e da Alessandra Fallucchi con la seguente motivazione: “per il tentativo, ben riuscito, di spiegare, attraverso il testo e le immagini, il mondo visto da un ragazzo autistico.

La sua percezione degli altri e delle cose raccontate e cantate dalla cugina Veronica congrazia, intelligenza e amore”.

Realizzato dall’associazione di promozione sociale “Università Cerca Lavoro”, su idea di Paola Tassone, il Festival promuove il lavoro di autori provenienti dall’Italia e dall’estero che, attraverso le immagini, rappresentano non il semplice racconto di una diversità, ma l’essenza stessa della diversità e della fragilità, delle persone e dei luoghi, valorizzandone i molteplici aspetti ed esprimendoli attraverso l’arte cinematografica, che, da sempre, ha dato voce alle lotte per l’ecologia e l’emarginazione, con pensieri, opinioni e sentimenti.

Redazione

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Gennaro Ruggiero
 GR COMUNICAZION GRTC (Leggi tutti i comunicati)
Via del Cittadino 70
59100 Prato
[email protected]
3345453456