NON OSI DIVIDERE L'UOMO CIO' CHE GLI DEI HANNO UNITO ALL'HAM HOLY BURGER DI VIALE BLIGNY LA PRIMA CAVA DELLE BIRRE A MILANO, 50 TIPI ARTIGIANALI PER ANNAFFIARE L'HAMBURGER GOURMET (C.Martino)

Mercoledì 6 maggio promozione speciale per gli studenti universitari: 50 minuti di birra gratis, dalle 19.30 alle 20.20. www.hamholyburger.it - #cavadellebirre
MILANO, (informazione.it - comunicati stampa - cibi e bevande) Non osi dividere l'uomo ciò che gli dei hanno unito: la birra e l'hamburger. Questo connubio sacro - e il termine non è casuale - si ritrova ancora più saldamente unito all'Ham Holy Burger di via Bligny 39, dove è stata inaugurata la prima Cava delle Birre di Milano: 50 birre artigianali, diverse, genuine e originalissime, provenienti da un buon numero di microbirrifici italiani e perfette per accompagnare gli hamburger gourmet di Ham Holy Burger, preparati con sole materie prime di alta qualità, come la carne di razza piemontese Fassona presidio Slow Food.
E per festeggiare l'apertura, la sera di mercoledì 6 maggio ci sarà una promozione speciale riservata agli studenti universitari: per 50 "magici" minuti, dalle 19.30 alle 20.20, verranno distribuite birre gratis a chi esibirá il libretto dell'anno accademico in corso.
Un vero bengodi per gli amanti del luppolo, e non solo: birra bianca, alla castagna, al radicchio, al tabacco... Ma anche tre birre milanesi esclusive che da pochi giorni rientrano nel nuovo menu “Ham loves Milan”, riservato ai soli locali meneghini: “La virata”, “Vola basso” e “La veloce” prodotte dal Birrificio Milano, proposte di qualità provenienti dal territorio ideali per annaffiare il Friedburger, libera interpretazione in chiave milanese del tradizionale holyburger, con la carne impanata e fritta come se fosse una cotoletta.
Le birre sono tutti conservate ed esposte in apposite vasche refrigerate che occupano un'intera ala del locale, cosa che ha richiesto lavori di ampliamento per mantenere tutti i coperti. Per scoprire caratteristiche e curiosità di ogni birra è stato studiato un sofisticato sistema tecnologico, molto divertente da usare, che permette di leggere l’etichetta e di visualizzare tutte le informazione relative al prodotto, classificato in base a fermentazione, colore e grado alcolico.
E anche questo non è casuale, perché tutto da Ham Holy è all'insegna dell'innovazione e dei social, pur nel rispetto della qualità gastronomica: il pasto si ordina con un “tablet” che ogni tavolo ha a disposizione e che consente di scegliere non solo l'hamburger, ma l’impiattamento preferito, aggiungendo o escludendo alcuni ingredienti, il grado di cottura e di controllare in ogni momento l’ordinazione e il conto.
Ham Holy Burger è un format concepito sulla formula scaramantica del numero 5, per andare d’accordo con i cinque sensi. E le stesse linee guida si trovano nel menù di primavera, in vigore da poche settimane: infatti tutti gli Ham Holy rinnovano il “guardaroba” culinario ogni stagione. Inoltre, a pranzo dal lunedì al venerdì il menù include 5 piatti in più che varieranno la settimana successiva, ripetendosi fino a coprire tutta la stagione.
Fanno poi la loro comparsa nuovi prodotti italiani di qualità, come la Raschera, ottimo formaggio dop, e i celeberrimi pistacchi di Bronte.

Per altre informazioni: http://www.hamholyburger.com
Ham Holy Burger via Bligny 39, h.12-15 e 18.30-24, tel. 02 3659 5557, direttore Ciprian Bostan
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
clelia martino
sebeto
via fabio filzi 41
20100 milano (Milano) Italia
cleliamartino@rossopomodoro.it
00393492694580
Ufficio Stampa
clelia martino
 sebeto spa (Leggi tutti i comunicati)
via toledo 205
80132 napoli Italia
cleliamartino@rossopomodoro.it
349 2694580